Ex piscina Villa Peripato, quando la riqualificazione?

 

L'anno scorso fu lanciato un Concorso di Idee, di cui però non si sa più nulla. La speranza è che qualcosa si sblocchi per recuperarla
pubblicato il 18 Maggio 2019, 18:57
50 secs

Risale allo scorso anno, proprio di questi tempi, l’annuncio da parte del Comune relativo al “Concorso di idee per la valorizzazione e riqualificazione dell’ex piscina della Villa Peripato”, riservato agli studenti del 4° e 5° anno delle facoltà di architettura, paesaggistica e urbanistica nonché ai professionisti (architetti, paesaggisti, urbanisti) di età non superiore ai 35 anni. L’idea progettuale (veniva spiegato) dovrà avere «caratteristiche di funzionalità, di armonizzazione con il contesto del parco pubblico. Tendere all’apertura ad un suo uso più articolato e qualificante a seguito della collocazione della nuova struttura all’interno del paesaggio urbano».
Tutto bello, ma finora non si hanno notizie degli sviluppi di questo concorso: speriamo si faccia presto e si vada verso la sua riqualificazione. E nell’attesa di ciò, l’ex piscina continua a mostrarsi in grande abbandono, fra erbacce e devastazione dei vandali, penetrati attraverso uno squarcio della rete di protezione, che hanno distrutto le casette dei palmipedi, da tempo ritornati nel loro laghetto. Lo spettacolo che si offre ai visitatori non è quindi dei più edificanti e purtroppo sembra che durerà ancora per molto, nell’attesa che venga scelto attuato il progetto di valorizzazione e riqualificazione. Per tutto questo, attraverso il nostro giornale, gli abituali frequentatori chiedono un tempestivo e periodico intervento di pulizia e una robusta protezione del sito contro ulteriori vandalismi.

Condividi:
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)