Aeroporto, voli da Praga e Bratislava: per associazioni e cittadini solo “voli sporadici”

 

pubblicato il 16 Maggio 2019, 22:19
3 mins

Il Movimento associazioni e cittadini pro Aeroporto di Taranto-Grottaglie comunica, in una nota, il suo disappunto per le ultime comunicazioni ufficiali della Regione Puglia in merito a due voli passeggeri provenienti da Praga e Bratislava e atterrati oggi allo scalo jonico. Le modalità in cui viene data la notizia lascia intravedere elementi di novità inesistenti nell’ambito della gestione da parte della società di gestione AdP, afferma il Movimento, e quindi della Regione Puglia, assomigliando al solito spot di stampo elettoralistico che crea la notizia bomba laddove non c’è nulla di nuovo. Nella comunicazione dell’assessorato regionale si afferma, tra l’altro: “Si tratta di una notizia molto importante che conferma il grande lavoro fatto dalla Regione Puglia e da Aeroporti di Puglia SpA per rilanciare l’aeroporto jonico anche con riferimento al traffico civile”. Dando così ad intendere che l’aeroporto si stia aprendo ai voli commerciali (passeggeri) di linea, gli unici che porterebbero sviluppo economico, nuova occupazione e una crescita della intera comunità. Infatti, da sempre territori e popoli si sono evoluti per effetto degli scambi commerciali e culturali, e questo rende l’idea di quanto siano importanti le infrastrutture di collegamento tra paesi e popolazioni, soprattutto per un territorio che è stato sacrificato sull’altare dell’industrialismo più pesante e dannoso e che meriterebbe ben altro a titolo di risarcimento, se mai possa esisterne uno, dallo Stato e dall’Ente regionale. “E poi, dato che grossi charter possono atterrare, ci si chiede come mai la Regione Puglia, nonostante le continue, e disattese, promesse del presidente Emiliano, non abbia provveduto a modernizzare e dotare di ogni confort la vecchia aerostazione per sua stessa definizione “sovietica anni ‘60” , e perché non abbia avviato ancora voli di linea come per Bari e Brindisi, dove si assiste invece ad un continuo arricchimento di tratte. La favoletta della assenza di compagnie interessate, non regge più oramai. Taranto non è una città di stupidi , come evidentemente si pensa!”
Inoltre questi 289 passeggeri-turisti, “ci risulta siano stati portati immediatamente in zona Castellaneta dove alloggeranno, e dalla quale raggiungeranno, sempre con gli appositi bus, marchiati con brand ad hoc, la città di Matera capitale europea della cultura 2019. Per il resto non è dato sapere che beneficio certi voli sporadici portino al territorio jonico”.
Il Movimento cittadino pro Aeroporto chiede dunque di fornire una corretta informazione ai cittadini, trattandosi di due semplici voli charter, come quelli già avvenuti svariate volte negli ultimi anni, proteggendo in questo modo i cittadini ignari dalle continue prese in giro da parte della gestione aeroportuale pugliese. Il Movimento “la reputa e la condanna alla stregua di una vera offesa alla intelligenza di tutti”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)