ArcelorMittal Italia, i sindacati rinnovano critica a ditta mensa

 

Rsu di Fim, Fiom e Uilm scrivono ad azienda e ditta Pellegrini per stigmatizzare qualità del servizio e chiedere incontro urgente
pubblicato il 15 Maggio 2019, 18:04
40 secs

La ditta che fornisce i pasti continua ad offrire un servizio al di sotto delle aspettative tanto da ricevere quotidianamente segnalazioni dai dipendenti di ArcelorMittal“. Lo sostengono le Rsu di Fim, Fiom e Uilm in una nota inviata al responsabile delle relazioni industriali di ArcelorMittal Italia, Liurgo, e, per conoscenza, alla ditta Pellegrini, che si occupa della gestione delle mense dello stabilimento siderurgico di Taranto.

Fim, Fiom e Uilm sostengono che “nonostante le innumerevoli segnalazioni da parte delle organizzazioni sindacali in merito alla qualità dei pasti, ad oggi non risulta che tale problematica sia stata affrontata nè da parte dell’azienda nè da parte della ditta che fornisce i pasti ai dipendenti“. Le Rappresentanze sindacali unitarie ritengono “non più rinviabile una discussione di merito con la committente, in questo caso ArcelorMittal, per affrontare un tema così delicato, come la fruizione dei pasti, a partire dalle modalità con cui viene appaltato il servizio mensa“. Le organizzazioni sindacali ritengono “inaccettabile tale situazione“. Se non dovessero “arrivare risposte e soprattutto miglioramenti tangibili – concludono – programmeremo per il 24 maggio prossimo una prima giornata di astensione dall’utilizzo delle stesse mense. Infine, chiediamo una commissione mensa con le rappresentanze dei lavoratori ai fini di migliorare il servizio“.

Condividi:
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)