Il Taranto batte il Bitonto e trova il Cerignola nella finale play-off

 

Basta un primo tempo di buon livello per liquidare i baresi. Domenica a Cerignola conta solo vincere.
pubblicato il 12 Maggio 2019, 18:04
3 mins

Davanti a poco più di duemila spettatori, temerari per aver sfidato condizioni meteo autunnali per essere maggio (vento, temperature non proprio primaverili e tanta pioggia nel secondo tempo)  e non solo…., il Taranto ha compiuto il proprio dovere battendo il Bitonto nella semifinale dei play-off del girone H della serie D; play off, è bene ricordarlo, che in palio non mettono nulla di concreto se non la speranza di poter concorrere, in base ad una griglia stilata successivamente dalla Lega, al ripescaggio in serie C.
La squadra allenata da Panarelli domenica prossima, come da pronostico, dovrà vedersela in trasferta contro il Cerignola – che ha regolato per 2-1 il Savoia – nella finale dei play-off.

I giocatori rossoblù hanno mantenuto la promessa fatta dopo il tonfo di Sorrento di una domenica fa, ossia che contro il Bitonto si sarebbe visto un altro Taranto all’opera, solo nella prima frazione di gara.
E così è stato: squadra propositiva, concentrata, agonisticamente presente. La pratica Bitonto è stata praticamente chiusa nel primo tempo del match con le due reti siglate da Croce (di testa su assist di Di Senso al minuto 19, nono gol stagionale per lui) e da D’Agostino (rete numero venti della stagione al minuto 35’ con un sinistro scagliato nell’area di rigore ospite).

Il Bitonto, che doveva assolutamente vincere per qualificarsi alla finale, solo nel secondo tempo, sotto una pioggia torrenziale, ha avuto diverse occasioni da rete, trovando in un paio di circostanze un superlativo Antonino (portiere rossoblù) davanti a se e siglando una sola rete sul finire del match (al minuto 41) con il capocannoniere del girone H, Patierno (gol n.22), mentre il Taranto, forte dei due risultati su tre a disposizione (pareggio e vittoria) ha un po’ tirato il fiato.
Domenica a Cerignola servirà il miglior Taranto della stagione per poter riuscire a portare a casa l’obiettivo minimo stagionale con l’handicap di poter contare solo su un risultato a disposizione rispetto ai dauni: la vittoria.

Adesso andiamo a Cerignola con un solo risultato utile per vincere questi play-off” – ha dichiarato il tecnico Luigi Panarelli al termine della gara contro il Bitonto – “ci proveremo e in settimana capiremo con quali uomini riusciremo a strappare questa vittoria”.Riguardo la scarsa presenza di pubblico per una semifinale play-off, questo il pensiero del tecnico tarantino:” Posso solo ringraziare i nostri tifosi” – ha aggiunto il tecnico – “ci hanno seguito tutto l’anno e ci hanno sempre acclamato. In questa categoria il Taranto deve vincere sempre e anche quando ci sono stati dei momenti non favorevoli, i nostri sostenitori ci sono stati vicini, senza mai contestarci”.

Condividi:

Commenta

  • (non verrà pubblicata)