Melucci azzera la giunta

 

La notizia segue quella delle dimissioni, per motivi personali, del vicesindaco Tilgher.
pubblicato il 06 Maggio 2019, 10:58
3 mins

«Dopo una fase di studio e analisi delle criticità residue rilevate in ogni ramo dell’attività amministrativa, il Sindaco ha deciso di azzerare la Giunta Comunale per avviare una fase di riflessione ed entrare al meglio nella seconda parte del suo mandato». Lo rende noto un comunicato di Palazzo di Città.

«La decisione – precisa la nota – nasce dalle valutazioni del primo cittadino, che ritiene di dotare di maggiore aderenza la nuova macrostruttura con l’attività assessorile.

Il Sindaco non mancherà di consultare nei prossimi giorni la maggioranza per utile e doverosa condivisione.

Il Sindaco coglie, altresì, l’occasione di ringraziare tutti gli assessori per il grande lavoro fin qui svolto che, al netto di qualunque giudizio tecnico, ha certamente permesso quel radicale cambiamento, quella discontinuità di cui la città aveva indubbio bisogno per ripartire».

L’annuncio segue di pochi minuti quello delle dimissioni del vicesindaco, Valentina Tilgher. Che, ci tiene a far sapere, sono dettate da motivi esclusivamente personali e senza alcuna polemica nei confronti del sindaco e dell’Amministrazione. Di seguito la sua nota di saluto:

Concludo oggi la mia esperienza assessorile a Taranto.

Le motivazioni alla base della decisione, già condivise con il Sindaco mesi fa, sono di natura esclusivamente personale.

In questo momento, il mio pensiero più affettuoso va a Rinaldo, Sindaco intelligente, coraggioso e con una chiara visione strategica, che in questi mesi ho avuto l’onore ed il piacere di affiancare e supportare ed a cui va tutta la mia, immutata, stima.

A lui, ai mie colleghi Assessori, con i quali ho vissuto momenti intensi, momenti difficili e momenti esilaranti, che non mi hanno fatto mai mancare sostegno e supporto e che si dimostrano, ogni giorno, generosi e capaci, ai Consiglieri Comunali, dai quali ho avuto modo di imparare tanto e con alcuni dei quali ho instaurato sinceri legami di rispetto, quando non di affetto, auguro una prosecuzione ricca di soddisfazioni e di serenità, realizzando il meglio per la nostra città.

In conclusione di questo percorso, infine, voglio ringraziare i dipendenti comunali della Direzione Sviluppo Economico e Produttivo, che hanno condiviso con me percorsi e idee, che mi hanno supportata e sopportata, consigliata ed ascoltata, senza i quali non avrei potuto ottenere i risultati che oggi, guardandomi alle spalle mi fanno sentire soddisfatta e fiduciosa: questa città può e deve avere un futuro migliore, diverso, può e deve passare da un generico “Taranto potrebbe essere” ad un orgoglioso “Taranto è”.

Auguro a Taranto di sviluppare appieno il potenziale che dichiara di avere, e che ha.

E auspico uno sforzo corale per il bene comune.

Valentina Tilgher

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)