CIS Taranto, la sintesi della giornata di ieri

 

Nota della Prefettura con tutte le novità e l'analisi dell'incontro interistituzionale alla presenza del vicepremier Di Maio
pubblicato il 25 Aprile 2019, 15:31
2 mins

Riunione interistituzionale in Prefettura, nella giornata di ieri, dedicata al Contratto Istituzionale di Sviluppo per l’area di Taranto (CIS). A presiedere i lavori il Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio, con l’intervento del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, del Ministro del Sud Barbara Lezzi, del Ministro ai Beni Culturali Alberto Bonisoli, del Ministro alla Sanità Giulia Grillo e del Prefetto Antonia Bellomo.

In particolare, l’incontro è servito a fare il punto sullo stato di attuazione dei lavori già pianificati, sui risultati conseguiti e sugli interventi da programmare. Inoltre, è stata rappresentata l’attività posta in essere dal Commissario Straordinario alle Bonifiche e dalla Gestione Commissariale dell’ILVA in A.S, quest’ultima ormai dimissionaria.

Sono state, altresì, annunciate nuove iniziative, tra le quali: la nomina dei nuovi commissari di Ilva, nelle persone di Francesco Ardito dirigente della AQP, Antonio Cattaneo revisore contabile e responsabile nazionale della divisione Forensic di Deloitte e Antonio Lupo  avvocato; l’abolizione dell’immunità penale che permetteva ai vertici di Ilva in A.S. di godere di alcuni esimenti legate a reati ambientali; la “Fase 2”, nella quale verrà progettato il futuro di Taranto, con particolare riferimento alle attività di bonifica da realizzarsi con oltre un miliardo confiscato alla famiglia Riva.

Il Ministro Di Maio ha annunciato che per accelerare l’attuazione delle misure del CIS, impiegando i finanziamenti esistenti, saranno realizzati tre Tavoli tecnici, coordinati dal Ministri competenti: ambiente e salute, industria e innovazione, riqualificazione. Nel pomeriggio, i Ministri hanno incontrato le associazioni ambientaliste e i comitati civici del territorio, concludendo la giornata tarantina con il sopralluogo in alcune aeree dello stabilimento industriale.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)