Anche il Comune di Taranto celebrerà la Festa Europea della Musica

 

pubblicato il 17 Aprile 2019, 12:17
2 mins

Anche il Comune di Taranto celebrerà la Festa Europea della Musica chiamando a raccolta gli artisti del territorio. L’amministrazione guidata da Rinaldo Melucci, infatti, con lettera firmata dall’assessore alla cultura Fabiano Marti, ha aderito alla 25a edizione dell’importante manifestazione internazionale che si svolgerà ‪il 21 giugn‬o.

L’evento, nato in Francia nel 1982, ha assunto, dal 1995, carattere internazionale, coinvolgendo moltissime città europee con l’intento primario di portare la musica nelle strade e nelle piazze, promuovendo la pratica musicale ad ogni livello. Ma l’obiettivo è anche quello di offrire un palcoscenico ad artisti che, magari, non ne abbiano spesso l’opportunità e, al contempo, stimolare la pratica e lo studio della musica tra i giovani favorendo l’incontro tra generi e culture differenti.

In Italia la Festa della Musica è promossa da MiBact e AIPMF (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica), con il sostegno della Siae ed in collaborazione coi diversi soggetti pubblici e privati. Possono partecipare tutti, sia professionisti che amatori: band, solisti, dj, bande. Sarà sufficiente iscriversi alla rete nazionale della Festa della Musica entro ‪il 30 maggio‬, inserendo nella proposta il programma del concerto nello spazio riservato alla città di Taranto nel sito www.festadellamusica.beniculturali.it.

E’ necessario sapere che vanno assolutamente rispettati i principi della Carta di Budapest (reperibile sul sito) e ci si deve impegnare ad utilizzare i canali e materiali di comunicazione forniti dall’AIPFM. Ciò è necessario per poter usufruire delle agevolazioni Siae previsti per i concerti inseriti nel cartellone della giornata. La mail di riferimento del Comune di Taranto, a cui sarà necessario inviare comunicazione di avvenuta richiesta di partecipazione sul sito della Festa della Musica è [email protected], tel. ‪0994581731‬.

“Abbiamo deciso di aderire alla Festa Europea della Musica – afferma l’assessore Marti – perché riteniamo che debbano essere accolte con grande entusiasmo tutte le iniziative che puntino a valorizzare i talenti locali, con particolare attenzione ai giovani, senza tralasciare il fatto che Taranto deve essere presente a tutte le manifestazioni di respiro internazionale che puntino a farne conoscere le enormi potenzialità”.

Condividi:
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)