Orfeo: “La Bibbia raccontata nel modo di Cevoli”

 

pubblicato il 16 Aprile 2019, 11:07
3 mins

La Bibbia raccontata con il sorriso, battute a raffica, ma sempre calibrate per un pubblico che vuole riflettere una volta di più sul Libro dei libri e trascorrere una serata in modo spensierato. Niente di meglio che farlo incontrando con uno degli artisti più amati della tv: Paolo Cevoli. Molti conoscono l’attore romagnolo per gli exploit fra “Zelig”, “Colorado” e altre trasmissioni televisive. Un po’ meno, forse, per i suoi spettacoli teatrali, sempre “sold out”, che porta in giro per l’Italia, appunto con enorme successo. Fra i suoi personaggi più amati Palmiro Cangini, assessore alle “attività varie ed eventuali”, Teddi Casadey, Lothar, Olimpio Pagliarani e Yuri, “supertifoso” di Valentino Rossi.

L’artista romagnolo mercoledì 17 aprile alle 21.00 sarà in scena al teatro Orfeo con “La Bibbia raccontata nel modo di Cevoli”, spettacolo all’interno del “Mysterium Festival 2019”, promosso dal Comitato scientifico della stessa rassegna presieduto da Donato Fusillo, responsabile Adriana Chirico, e patrocinato dall’Arcidiocesi di Taranto in collaborazione con Comune di Taranto, Orchestra della Magna Grecia, Mibac, Regione Puglia e le Corti di Taras.

La Bibbia, dunque. Il libro dei libri, il best seller dei best seller. Da tutti conosciuto anche se non da tutti letto. Ma sicuramente, anche quelli che non l’hanno mai sfogliato, hanno qualche nozione di Adamo ed Eva, Caino e Abele, Noè e l’arca, via discorrendo. Paolo Cevoli rilegge quelle storie come una grande rappresentazione teatrale, dove Dio è il “capocomico” che si vuole rappresentare e far conoscere sulle tavole del palcoscenico dell’universo. Dio è il “primo attore” che convoca come interpreti i grandi personaggi della Bibbia. E forse anche ognuno di noi è protagonista e attore e può scoprire anche l’ironia e la comicità di quella Grande Storia.

Scoperto da Gino e Michele, Cevoli viene invitato ad interpretare dai due popolari autori a Zelig, trasmissione all’epoca in onda su Italia 1, dove porta alla ribalta il personaggio di Palmiro Cangini, assessore alle “Attività Varie ed Eventuali” del comune di Roncofritto. Per tutto il decennio è ospite fisso di Zelig e protagonista di tour estivi. Fra gli altri suoi personaggi: Teddi Casadey (“controparte” di Cangini), leader nel settore della “maialistica”; Lothar, macchietta surreale, inviato dall’agenzia “Eventi Mandrake Management 2003” come sostituto di vip; Olimpio Pagliarani, detto “Il lepro di Viserbella” e Yuri, il “supertifoso” di Valentino Rossi.

Condividi:
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)