Polstrada: beccati a guidare in stato di ebbrezza due neopatentati

 

pubblicato il 12 Aprile 2019, 19:15
59 secs

E’ proseguita senza soste la collaudata attività di repressione dei fenomeni di guida in stato di ebrezza e di sostanze stupefacenti da parte della Polizia Stradale. Tra i cinque automobilisti contravvenzionati per guida in stato di ebbrezza due “neopatentati” che hanno subito l’azzeramento dei punti della patente di guida.
Il codice della strada, infatti, prevede che alla perdita totale del punteggio il titolare della patente dovrà sottoporsi nuovamente all’esame d’idoneità tecnica alla guida presso la motorizzazione civile.
Oltre alle conseguenze delle sanzioni accessorie del ritiro della patente ai fini della sospensione fino ad un massimo di due anni e la revisione della patente stessa, presso la commissione medica provinciale per l’idoneità dei requisiti psicofisici.

Condividi:
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)