Conte su Taranto: “Il problema salute permane”

 

Il premier a Lecce: "Ne siamo consapevoli: dobbiamo cercare di intervenire più efficacemente"
pubblicato il 24 Marzo 2019, 17:23
35 secs

«Siamo perfettamente consapevoli che il problema della salute permane. Dobbiamo cercare di intervenire ancora più efficacemente». Così il premier Giuseppe Conte ha risposto ad una domanda dei giornalisti sull’Ilva di Taranto a margine di un incontro a Lecce, come riporta l’agenzia ANSA.

«Il problema di Taranto è serio. Vorrei ricordare – ha aggiunto – che questo governo, dall’inizio il vicepresidente Di Maio, con il mio pieno appoggio, abbiamo lavorato per cercare di risolvere il problema dell’Ilva. Vorrei ricordare un dato di fatto: noi ci siamo ritrovati con l’aggiudicazione di una gara. Il vicepresidente Di Maio, ha fatto l’impossibile. A gara già aggiudicata è riuscito a ottenere, una volta accertata alla luce dei pareri acquisiti che era impossibile rimettere in discussione quella aggiudicazione, ha ottenuto qualcosa di impossibile».

«Io come avvocato – ha concluso Conte – mi sono con lui privatamente e pubblicamente complimentato. Non credo sarei riuscito a ottenere lo stesso: ha ottenuto la piena occupazione dei lavoratori e un piano più efficace per la tutela ambientale. Il problema però, è che certo non si è risolto così. Siamo perfettamente consapevoli che il problema della salute permane. Dobbiamo cercare di intervenire ancora più efficacemente».

Condividi:
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)