Crisi comparto agricolo tarantino: proposta istituzione DOP

 

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha partecipato oggi a Palagiano (Ta) all'incontro sulla crisi del comparto agrumicolo
pubblicato il 21 Marzo 2019, 20:07
55 secs

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha partecipato oggi a Palagiano (Ta) all’incontro sulla crisi del comparto agrumicolo, con il sindaco Domiziano Lasigna, il presidente della Provincia di Taranto Giovanni Gugliotti, i rappresentanti dei Comuni di Palagiano, Massafra, Laterza, Mottola, Palagianello, Ginosa, Castellaneta, le associazioni di categoria, i tecnici agronomi. Come è noto nel settore della coltivazione degli agrumi – Palagiano è considerata la capitale della Clementina – la crisi ha portato a prezzi sotto i dieci centesimi al chilo alla pianta, non rendendo conveniente la raccolta.

La proposta emersa durante l’incontro è l’istituzione di una DOP per dare valore alle produzioni del territorio. “Noi dobbiamo vendere non dei clementini, ma i clementini di Puglia – ha detto Emiliano – che hanno delle caratteristiche particolari, li dobbiamo presentare e promuovere. Soprattutto dobbiamo sostenere i produttori, perchè collaborino tra loro e non si facciano indurre in tentazione dalla grande distribuzione o dai grandi commercianti acquirenti che finiscono per dividerli e danneggiarli. La Regione è al fianco dei produttori onesti, che vogliono realizzare dal loro lavoro quello che è giusto che il lavoro dia. La Dop è necessaria ma non sufficiente, occorre fare produzione e organizzare i produttori affinchè si venda il prodotto tutti insieme, bisogna fare un lavoro di grande solidarietà. Meno concorrenza tra i produttori,  più solidarietà e più organizzazione. Il Comune e la Regione saranno al fianco dei coltivatori e collaboreranno per dare una mano“.

Condividi:
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)