Il PD ionico chiede a Gugliotti di annullare in autotutela le autorizzazioni delle discariche

 

Il riferimento è alla ex Ecolevante, Italcave e raddoppio di Appiaenergy
pubblicato il 16 Marzo 2019, 17:41
2 mins

Si è tenuta oggi la conferenza stampa indetta dal PD su Provincia e autorizzazioni ambientali a cui hanno partecipato il segretario provinciale Giampiero Mancarelli, il consigliere provinciale Emanuele Di Todaro, il capogruppo del PD al Comune di Taranto Emidio Albano e il segretario del PD di Grottaglie Francesco Montedoro.
Nell’incontro con i giornalisti il Partito Democratico ionico ha chiesto al Presidente della Provincia di Taranto, Gugliotti, di attivare senza indugio tutti gli atti necessari affinché vengano annullate in via di autotutela le autorizzazioni delle discariche ex Ecolevante, Italcave e raddoppio di Appiaenergy. Tali autorizzazioni sono state emanate a seguito della sostituzione dell’avvocato Stefano Semeraro che aveva portato avanti le istruttorie sancendo la impossibilità di nuovi impatti cumulativi nel nostro territorio. Semeraro fu sostituito da Tamburrano prima col Segretario generale e dopo col dott. Natile. Oggi è indifferibile ed opportuno attivare le procedure per bloccare queste autorizzazioni.
Lunedì il gruppo PD in Provincia presenterà una interrogazione urgente. Il PD di Taranto ritiene necessario che in Provincia si ristabilisca una corretta dinamica di maggioranza e opposizione e pertanto si porrà come sentinella ambientale a disposizione di tutte le associazioni locali che hanno portato avanti battaglie per questo territorio. Il PD esprime la propria condanna ferma e dura nei confronti di coloro i quali hanno con la loro azione e o condotta favorito la conclusione positiva degli ampliamenti delle discariche. Inoltre, il PD ritiene inquietante che ci sia un imprenditore sammarzanese accusato di essere l’attore principale di questo disegno criminoso.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)