“Bike sharing”: a Statte il primo progetto sperimentale

 

Bike Sharing: sabato a Statte la presentazione del progetto pilota
pubblicato il 10 Marzo 2019, 17:45
3 mins

Parte a Statte il primo progetto sperimentale di “Bike Sharing” nel territorio della provincia ionica. La presentazione alla stampa avverrà sabato 16 marzo alle 10.30 in Biopiazza. Ne dà notizia una nota stampa del Comune di Statte. . Il progetto si avvarrà di una “flotta di 15 e-bike a pedalata assistita destinate al primo progetto sperimentale di bike-sharing del territorio”.

La proposta è stata resa possibile per mezzo dei fondi per la mitigazione ambientale intercettati dal Comune di Statte, il quale ha deciso “di dare il via al primo tassello di un progetto – specifica la nota stampa – destinato alla mobilità sostenibile per il suo territorio urbano”.

 «Si tratta di una modalità di movimento che tende a disabituarci all’uso di mezzi inquinanti specie nelle percorrenze brevi – dice il sindaco di Statte, Franco Andrioli un progetto che ha un valore sì di messaggio eco-sostenibile ma che soprattutto ha l’ambizione culturale di condurre la nostra comunità verso un modello di sviluppo sempre più green».

Una proposta simile fu lanciata a Taranto nel 2016, in occasione della Settimana europea della mobilità, dal meetup “Amici di Beppe Grillo Taranto” che propose, al fine di rendere più eco-compatibile la mobilità urbana, forme di mobilità in condivisione quali il car sharing, il car pooling ed il bike sharing (leggi qui). L’iniziativa fu poi proposta ufficialmente in Consiglio comunale a Taranto, nel 2017, dall’allora consigliere comunale del M5S, Francesco Nevoli, limitatamente alla sola introduzione del “car pooling” scolastico. In quell’occasione la massima assise cittadina, riunitasi in modalità “Question time”, approvò la mozione presentata da Nevoli ( leggi qui ).

Tornando all’iniziativa del Comune di Statte, essa rientra “nel più ampio programma ambientale comunale che prevede una serie di interventi che l’Amministrazione sta portando avanti – recita il testo della nota – per avviare e potenziare la mobilità sostenibile e la riduzione dei consumi energetici da fonti fossili, in un’ottica BES per il miglioramento della qualità dei servizi e di economia circolare, quali fondamentali criteri di equità e sostenibilità sociale e collettiva».

La flotta, le modalità del servizio di bike sharing che al momento si intende sviluppare partendo da due postazioni (via Bainsizza 61 e Via Giordano 338), – esplicita successivamente la nota – saranno presentati ufficialmente alla stampa e ai cittadini nel corso di una conferenza che si terrà sabato 16 marzo a partire dalle 10.30 nella Biopiazza del paese.

All’incontro con la stampa parteciperanno, esplicita infine il comunicato, i responsabili della cooperativa Arcobaleno a cui è stata affidata la gestione locale del servizio, i dirigenti della società SITAEL che si sono occupati della fornitura delle e-bike e della realizzazione degli applicativi gestionali e software del sistema, Francesco Passarella e Alfredo Torre, l’assessore all’ecologia e ambiente del Comune di Statte, Angelo Miccoli, il sindaco Franco Andrioli e i rappresentanti della Giunta e del Consiglio comunale della cittadina.

Condividi:
Share
"Nothing is real and nothing to get hung"...

Commenta

  • (non verrà pubblicata)