‘Paisiello’, si mobilitano i sindacati e chiedono l’intervento del Prefetto

 

pubblicato il 09 Marzo 2019, 20:18
17 secs

I sindacati FLC CGIL, CISL FSUR, UIL SCUOLA, RUA e SNALS, a seguito della grave situazione finanziaria resa nota dal CdA dell’Istituto Musicale “G. Paisiello” di Taranto in un recente incontro, hanno deciso di proclamare “nelle more della definizione della questione ed in assenza di segnali concreti, da parte della Provincia e del MIUR, lo stato di agitazione di tutto il personale docente, ATA e dirigente”.
Inoltre, con nota sempre a firma dei segretari territoriali Angela Dragone (FLC CGIL), Mimma Vozza (CISL FSUR), Giuseppe Tagliente (UIL Scuola RUA) e del segretario nazionale Elvira Serafini (SNALS) è stata inviata la richiesta al prefetto di Taranto, di “un incontro urgente al fine di valutare lo stato di crisi di liquidità in cui versa il Consiglio di Amministrazione che , sin dal mese di febbraio, ha visto sospese le retribuzioni del personale docente sia a tempo indeterminato che a tempo determinato, oltre che di quello amministrativo e di pulizia”.

Condividi:
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)