Ex Ilva, la Regione convocherà i sindacati su lavoratori in cig

 

Per affrontare il tema della riattivazione del bando regionale concernente l'inserimento in percorsi formativi e di riqualificazione
pubblicato il 15 Febbraio 2019, 17:29
46 secs

La Regione Puglia convocherà a breve un incontro con le organizzazioni sindacali per affrontare il tema della riattivazione del bando regionale concernente l’inserimento in percorsi formativi e di riqualificazione dei lavoratori dello stabilimento siderurgico in cassa integrazione straordinaria a zero ore, rimasti in capo all’Ilva in amministrazione straordinaria (circa 1700). Lo annuncia l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Cosimo Borraccino rispondendo a una nota di Fim, Fiom e Uilm.

Si tratta di una vicenda per la quale la Regione Puglia – aggiunge l’assessore – sta profondendo ogni sforzo, come dimostrano gli incontri svoltisi nei mesi scorsi nell’ambito della Task Force per l’Occupazione e le Crisi Aziendali, nel corso dei quali è stata ribadita da parte nostra la volontà di stare accanto a questi lavoratori con specifici percorsi formativi finalizzati, da un lato, ad arricchire il loro bagaglio di conoscenze e competenze, e – conclude – dall’altro, ad integrare (grazie al riconoscimento di una indennità economica per la partecipazione ai corsi) il loro reddito, in un momento particolarmente difficile e delicato per loro e per le loro famiglie“. La riunione sarà convocata dagli assessorati alla Formazione professionale e allo Sviluppo economico, d’intesa con la presidenza e con la task force regionale per l’occupazione.

(leggi la lettera di Fim, Fiom e Uilm https://www.corriereditaranto.it/2019/02/14/ex-lavoratori-ilva-in-cigs-sindacati-scrivono-alla-regione/)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)