Museo di biologia marina, ne parlano gli “Amici del Quinto Ennio”

 

pubblicato il 13 Febbraio 2019, 13:25
31 secs

Se ne era parlato anche nel corso della cerimonia di consegna del nostro Premio Corriere di Taranto, qualche settimana fa. Se ne tornerà a parlare venerdì 15 febbraio, grazie agli “Amici del Quinto Ennio”. A cosa ci riferiamo? Alla possibilità di rivedere a Taranto un Museo di Biologia Marina. Se ne parlerà in un incontro (ore 17.00) presso la biblioteca civica “Acclavio”, con due relatori autorevoli: il dott. Carmelo Fanizza, presidente di “Jonian Dolphin Conservation”, e il dott. Giovanni Fanelli, Responsabile del Talassografico di Taranto.

«Sono convinto – scrive Fanelli – che ci siano tutte le condizioni per far rinascere a Taranto un museo di biologia marina, nuovo, come luogo di informazione e formazione, di ricerca e di studio e così inserirsi nella realizzazione di un più vasto “polo museale” nella nostra città, mettendo insieme il museo archeologico MArTA, il Mudi (il Museo diocesano), il museo etnografico “Alfredo Majorano” (presso Palazzo Pantaleo), e la pinacoteca del Convento di San Pasquale».

L’incontro, al quale interverrà anche l’assessore comunale ai ai Lavori Pubblici, Innovazione e Infrastrutture, Massimiliano Motolese, sarà moderato dal nostro direttore Marcello Di Noi.

Condividi:

Commenta

  • (non verrà pubblicata)