CIGS Ilva, l’USB plaude al lavoro dell’Inps di Taranto

 

pubblicato il 11 Febbraio 2019, 18:13
27 secs

Con una nota dell’Inps di Taranto ricevuta oggi “apprendiamo che gli uffici dell’Istituto tarantino hanno terminato le elaborazioni relativi ai pagamenti delle CIGS e che per il 18 febbraio prossimo saranno disponibili gli importi a mezzo bonifico”. Lo scrive l’USB in un comunicato diffuso alla stampa.
“L’USB Taranto esprime gratitudine e soddisfazione – dichiara il coordinatore provinciale della sigla di Taranto, Francesco Rizzo – per i risultati ottenuti a seguito di un incontro specifico tra sindacato ed Istituto, e si auspica che per i prossimi mesi si possa intervenire ulteriormente in merito alla data di erogazione, possibilmente anticipandola. Allo stesso tempo – conclude Rizzo – constatiamo l’eccellente lavoro svolto negli uffici, anche il sabato e la domenica, da parte degli impiegati dell’Istituto di Taranto che hanno dimostrato professionalità e competenza in merito all’evasione di tutte le pratiche dei lavoratori Ilva: NASpI, TFR e CIGS”. Ciò trova riscontro nella decisione dell’Inps nazionale che ha affidato agli uffici di Taranto l’erogazione della cassa integrazione sia per i lavoratori dell’Ilva di Taranto che per quelli operanti nello stabilimento di Genova.

Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)