‘Palude La Vela’, altri fondi per ripristinare le strutture dopo l’incendio del 2017

 

pubblicato il 10 Febbraio 2019, 17:30
30 secs

Un altro importante traguardo per il Comune di Taranto ed in particolare per la Riserva Naturale Regionale Orientata “Palude La Vela”.

Abbiamo lavorato per far sì venisse riconosciuto dalla Regione Puglia un contributo economico pari ad € 20.851,63 per ripristinare le strutture e gli arredamenti dell’area protetta distrutti nel corso dell’episodio incendiario di origine dolosa del 5 luglio 2017 – afferma in una nota il sindaco Melucci -. L’incendio ha provocato un grave danneggiamento della pineta di Focarino presente nella Zona B1 della Riserva. Potremo così ripristinare il capanno di birdwatching, le postazioni ricreative costituire da tavoli e panche, e potremo acquistare bacheche informative e frecce segnaletiche per implementare i percorsi di fruizione dell’area”.

Questo finanziamento “si colloca in una più ampia strategia di tutela e valorizzazione del Mar Piccolo di Taranto e si aggiunge a quello ottenuto di € 1.298.682,00 per accrescere la resilienza ed il pregio ambientale degli ecosistemi forestali dell’importo di € 197.121,28 ottenuto, grazie alla nostra collaborazione, dall’Aereonautica Militare per la realizzazione di interventi di tutela e valorizzazione della Pineta di Focarino presente all’interno dell’ex 65 Deposito”.

Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)