Le Rsu Leonardo Finmeccanica scrivono alla Regione

 

Per la realizzazione delle linee di trasporto da e per lo stabilimento di Grottaglie" per i lavoratori delle province pugliesi
pubblicato il 05 Febbraio 2019, 19:28
44 secs

La Rsu (Rappresentanza sindacale unitaria) dello stabilimento Leonardo (ex Alenia) di Grottaglie-Taranto ha chiesto al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, all’assessore ai Trasporti Giovanni Giannini, all’assessore Sviluppo Economico Cosimo Borracino, di “sollecitare gli enti preposti, gli uffici tecnici competenti congiuntamente all’Azienda per la responsabilità sociale d’impresa, a contribuire alla realizzazione delle linee di trasporto da e per lo stabilimento di Grottaglie” per i lavoratori delle province pugliesi.

Nella missiva, inviata per conoscenza anche alla Direzione HR Divisione Aerostrutture e Stabilimento Leonardo GRT, si fa presente che “lo stabilimento conta, tra dipendenti Leonardo e aziende dell’indotto, circa 2000 occupati che si alternano su tre turni giornalieri 7 giorni su 7, che provengono prevalentemente dalle Provincie di Taranto e Brindisi, con presenze anche nelle province di Lecce e Bari. La Rsu di fabbrica, unitamente alle proprie strutture Provinciali e Regionali, ha incontrato le Società di Trasporto Pubblico, STP e CTP, a cui ha chiesto la modifica delle tratte esistenti a vantaggio dello stabilimento“. Priorità “assoluta deve essere dedicata – si fa rilevare – alla sicurezza e all’incolumità dei lavoratori che svolgono regolarmente 3 turni giornalieri di lavoro che comprendono 5 notti consecutive. Ci auguriamo che le Province di Taranto e Brindisi, maggiormente impattate dal problema, non vengano estromesse dal piano Regionale dei Trasporti Pubblici“.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)