Castello Aragonese: boom di presenze nel 2018

 

Nuovo record assoluto di presenze annuali, ovvero 121.575 visitatori, mentre nel 2017 furono 117.404
pubblicato il 08 Gennaio 2019, 18:17
40 secs

Il Castello Aragonese di Taranto ha registrato nel 2018 il nuovo record assoluto di presenze annuali, ovvero 121.575 visitatori, mentre nel 2017 furono 117.404. Dal 2005 la Marina Militare ha aperto le porte del Castello alla cittadinanza e ai turisti e, in questi quattordici anni, i visitatori complessivi provenienti dall’Italia e dall’estero arrivano ad un numero sempre più vicino al milione. Oltre alle visite, continua la valorizzazione culturale del sito attraverso le attività di manutenzione, di restauro e di ricerca archeologica in collaborazione con la Soprintendenza ai beni culturali e artistici della Provincia di Brindisi, Lecce e Taranto. Il Castello inizialmente era solo una «Rocca» fatta da torri alte e strette e solo nel 1486 l’architetto militare, Francesco di Giorgio Martini, ebbe l’incarico di ampliare il castello conferendogli la forma attuale. Nel corso degli anni la struttura venne rafforzata con nuove torri e il suo impiego cambiò passando da struttura militare per la difesa a dura prigione fino al 1887, anno in cui il Castello tornò ad essere sede militare e più precisamente della Marina Militare. Nella sua storia si ricorda la lunga prigionia del Generale Dumas, primo generale di colore della storia e fonte d’ispirazione del romanzo ‘Il conte di Montecristo’ scritto da suo figlio Alexandre Dumas. 

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)