Visita agli impianti Eni di un gruppo di cittadini

 

pubblicato il 06 dicembre 2018, 19:02
2 mins

Un gruppo di cittadini, attivisti e rappresentanti del mondo ambientalista, questa mattina hanno visitato gli impianti della raffineria Eni di Taranto ed incontrato negli uffici dello stabilimento i suoi rappresentanti. Tra questi, il direttore della Raffineria Eni, l’ingegner Michele Viglianisi, il responsabile delle risorse umane, Alessio Petroni, la responsabile della comunicazione esterna di Eni, Francesca Chemollo, e il direttore degli impianti, Marcello Tarantino. Il gruppo in visita era formato da Eliana Baldo, Luciano Manna, Leonardo La Porta, Fabio Millarte, Massimo Ruggieri e Tommaso Ciaccia. La delegazione ha chiesto di essere accompagnata dal Mimmo Mazza, capo della redazione tarantina della Gazzetta del Mezzogiorno, e prevede di coinvolgere un giornalista diverso per ogni occasione futura in questi ambiti.

La visita, è detto in una nota, “nasce dall’incontro con il direttore Viglianisi avvenuto ad agosto dopo il nostro sopralluogo presso la raffineria a seguito di un evento emissivo. In quell’occasione, dopo un lungo dialogo avvenuto in loco, il direttore Viglianisi ci invitò a visitare gli impianti. Oggi abbiamo accolto quell’invito e siamo anche convinti che la città di Taranto abbia bisogno di una necessaria ed urgente attivazione di un nuovo percorso di confronto sulle tematiche ambientali“. Per creare “le basi – si aggiunge – di questo percorso abbiamo ipotizzato la realizzazione di un Forum Ambiente, un luogo di incontro e di confronto che possa diventare fucina di progetti e idee ed un ambiente di formazione permanente per i partecipanti. Auspichiamo di iniziare il nuovo anno, il 2019, intraprendendo un nuovo percorso nell’ottica della giustizia sociale ed ambientale“.

Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)