“Canto con amore” per l’AIDO

 

pubblicato il 05 dicembre 2018, 17:26
3 mins

E’ il matrimonio perfetto tra amore e musica, lo definisce così Franco Cosa lo spettacolo di beneficenza, “Canto con amore”, che si terrà lunedì prossimo, 10 dicembre alle ore 21 al teatro Orfeo e che servirà per raccogliere fondi per l‘AIDO, Associazione Italiana Donatori Organi. 

Lo dice chiaro Giorgia Di Paola, Presidente Aido Taranto, la cultura della donazione è ancora lenta nella sua crescita. Non è un dato acquisito e la presidente commenta in questa maniera lo stato dell’arte: “Purtroppo siamo molto indietro, in Puglia in maniera particolare, perché non c’è un’adeguata sensibilizzazione. In Italia ci sono 9mila persone in attesa di un trapianto di organo e per loro non esistono terapie alternative e ciò che manca è una corretta informazione. Anche gli stessi mass-media spesso confondono le idee, quando invece la donazione è un gesto d’amore sublime, che avviene dopo la morte e può veramente aiutare tante persone a vedere la propria vita rifiorire.”

Non è la prima volta che l’AIDO utilizza l’arte per avvicinarsi alla città e per promuovere la cultura della donazione, che è il suo compito precipuo. Con il ricavato dello spettacolo estivo di Giobbe Covatta hanno organizzato diversi incontri negli istituti scolastici superiori della città e nell’Istituto comprensivo Pirandello, oltre ad una giornata divulgativa, hanno promosso un bando di concorso che a fine mese farà ottenere cinque borse di studio ai vincitori.

“Canto con Amore” vedrà sul palco insieme a Franco Cosa anche Massimiliano Bucci, tromba, Vito L’Abbate, tromba, Roberto Spagnolo, sax contralto, Raffaele Vaccaro, sax tenore, Giuseppe Pace, sax baritono, Salvatore Scornavacca, trombone, Antonello Parisi, piano, Franco Esposito, basso elettrico, Gianni Laterza, chitarra, Alessandro Napolitano, batteria. Voci: Nicla Altomare, Fabrizio Tarantino, Giacomo Ramundo e il piccolo Riccardo Scarano. Presenterà la serata Mariagrazia Angolano.

Quindi un alto livello di musicisti per questo evento che Cosa descrive nelle rispettive specificità: “Ci sarà la bella voce Nicla Altomare, che canta con me e fa, in questa circostanza, la corista e la cantante per questa bella band di dodici elementi. Poi c’è Fabrizio Tarantino che è un bravissimo cantante rock che si è prestato, come corista, nello spettacolo. Il direttore musicale Antonello Parisi, Massimiliano Bucci, prima tromba anche nell’Orchestra della Magna Grecia, così come Alessandro Napolitano che con la sua batteria ha accompagnato l’altro giorno Tony Hadley. Sarà quindi veramente un bel palco lunedì. Mi auguro che la gente venga non soltanto per apprezzare la bontà del repertorio che abbiamo preparato, (che va da Lelio Luttazzi a Frank Sinatra, da Fred Buscaglione a Vasco Rossi, da Pino Daniele a James Brown ed anche Hearth Wind & Fire) ma soprattutto per l’AIDO, perché donare gli organi è una cosa sulla quale tutti dovremmo riflettere, specie in questa città.”

Laureata in Lettere Moderne. Giornalista. Ha partecipato al Corso di Giornalismo dell'Ordine dei Giornalisti di Puglia. 2 figli. Ha lavorato per alcune emittenti televisive locali: Videolevante, Studio 100, Telerama, Jotv, Tele.5 (in qualità di direttore). Ha collaborato con Taranto Sera, Voce del Popolo, Paese Nuovo (allegato de L'Unità), Pigreco, Tarantoggi, Primaveraradio (circuito Popolare Network), Magazine (in qualità di direttore), Edili, Radiocittadella. Ha curato numerosi uffici stampa, tra cui il Comune di Lizzano e l'Associazione Musicale della Magna Grecia, Magna Grecia... il Premio (Provincia di Taranto), Crest, VIALIBERA. Ha condotti programmi televisivi e radiofonici.

Commenta

  • (non verrà pubblicata)