“Il Mar Piccolo tra turismo e natura”

 

Struttura del Commissario Straordinario alle Bonifiche dell’Area Tarantina è tornata a riunirsi nei giorni scorsi a Palazzo di Città
pubblicato il 05 dicembre 2018, 20:01
52 secs

La struttura del Commissario Straordinario alle Bonifiche dell’Area Tarantina è tornata a riunirsi nei giorni scorsi a Palazzo di Città con il Sindaco Melucci, per fare il punto delle tante iniziative concrete che riguardano le scuole del quartiere Tamburi e l’impiego operativo dei lavoratori ex Isola Verde, ormai confluiti nel Progetto Verde Amico, e quindi la grande riqualificazione delle zone prospicienti il Mar Piccolo, condizione, quest’ultima, essenziale per il rilancio naturalistico, turistico e produttivo in generale di quella zona di Taranto e di una intera filiera. 

A proposito del Mar Piccolo – fa sapere il Sindaco Melucci – si è discusso di come dare avvio ad uno studio di fattibilità condiviso, volto alla realizzazione di una moderna e sostenibile area polifunzionale, prevalentemente dedicata ad expo di nicchia e ricerca nel campo della biologia marina”. 

L’Amministrazione comunale, molto soddisfatta della puntualità ed intensità dei lavori del tavolo condotto dalla dott.ssa Corbelli, ha insistito sull’esigenza di compatibilizzare i progetti messi in campo sin qui dal Commissario con interessanti proposte, come quella avanzata di recente dal Consigliere regionale Liviano, e soprattutto con la pianificazione propria del Civico Ente, a cominciare dal redigendo Piano delle Coste, per il quale il prossimo 18 dicembre sarà previsto uno step particolarmente risolutorio. 

(leggi tutti gli articoli sul Mar Piccolo https://www.corriereditaranto.it/?s=mar+piccolo&submit=Go)

Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)