Calcio, il Taranto batte in scioltezza il Francavilla

 

2-1 per i rossoblu allo 'Iacovone' contro la squadra di mister Lazic.
pubblicato il 02 dicembre 2018, 18:37
3 mins

Il Taranto regola il Francavilla in Sinni, battendolo 2-1, e si regala una domenica tranquilla vista la remissività di un avversario che per tutto l’arco dei novantacinque minuti di gara ha tirato in porta solo due volte.

In classifica cambia ben poco però in quanto sia Picerno (primo in classifica) che Cerignola (secondo in classifica) hanno vinto le loro gare mantenendo rispettivamente sei e quattro punti di vantaggio sul Taranto.

Il match contro il Francavilla ha visto la squadra jonica dominare l’avversario per tutto l’arco di un match sicuramente facilitato dal gol trovato già al primo minuto di gioco dai rossoblù grazie ad una conclusione nell’area piccola di Di Senso deviata goffamente nella propria porta dal portiere ospite.

Il Taranto ha gestito bene la gara, rischiando nulla e trovando il raddoppio al minuto 28 con Salatino che ha finalizzato una bella azione personale sul fronte sinistro d’attacco di Favetta.

La novità del giorno è che, nella prima frazione di gioco, il Taranto contrariamente alle ultime uscite, dove si era dimostrato sprecone, ha tirato solo tre volte in porta e segnato due reti, dominando però la partita nella gestione della palla.

Nel secondo tempo i rossoblù hanno, invece, collezionato almeno quattro occasioni da rete, ma non ne hanno concretizzata alcuna mentre il Francavilla ha pescato il jolly accorciando le distanze al minuto 24 con una gol di pregevole fattura dell’attaccante D’Auria (sesto centro per lui in stagione), che da circa venti metri ha indovinato una conclusione di esterno destro che si insaccava all’incrocio dei pali alla sinistra del portiere del Francavilla.

Una rete che però non inciso sull’andamento del match perché la squadra ospite non ha mai dato l’impressione di voler cercare seriamente il pareggio, merito probabilmente del Taranto che ha coperto molto bene gli spazi del campo.

Da segnalare l’esordio a circa dieci minuti dal termine del neo-acquisto Croce che ha preso il posto dell’attaccante Favetta.

Nelle prossime ore terrà certamente banco il mercato con le trattative che vedono il club del presidente Giove impegnato a rinforzare la squadra. In sala stampa si è fatto il nome dell’attaccante brasiliano  Dos Santos dell’Avezzano ma il tecnico Panarelli, la cui posizione resta salda sulla panchina rossoblù nonostante i rimbrotti ricevuti domenica scorsa dopo Nardò dal suo presidente, ha glissato sulle domande di mercato puntando ad elogiare la prestazione della sua squadra:”Abbiamo disputato una ottima gara, non abbiamo rischiato nulla, faccio i complimenti ai miei ragazzi. Sentire dall’allenatore della squadra avversaria che il Taranto l’ ha preso a pallonate è motivo di grande soddisfazione per me. Il mercato? Questo organivo non va rinforzato ma modificato in alcuni reparti dove ci troviamo scoperti. Ci servono elementi complementari a quelli che ci sono e non doppioni. Abbiamo le idee chiare, sappiamo cosa ci serve.”

[Foto Occhinegro]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)