Erredi Volley, una partita che si poteva vincere

 

Amaro in bocca, ma in tasca un punto.
pubblicato il 06 novembre 2018, 15:44
4 mins

Gli atleti tarantini, cavalcando l’onda dell’entusiasmo per la vittoria casalinga della scorsa domenica, hanno affrontato gli allenamenti settimanali con grandissima carica ed armonia preparandosi anche emotivamente per la partita contro il Marcianise. Il fischio di inizio dell’arbitro FEDERICO CHIACCHIARO, supportato dalla collega MILENA PAZZI, ha dato avvio ad un set, il primo, in cui la  compagine tarantina, disorientata, ha cercato di dar il meglio di sé. Il tempo di gioco scandito,  con alternanza di punti, dalle azioni dei due team ha da subito lasciato presagire che l’incontro sarebbe stato tutt’altro che noioso.  Sul 16 -13 in campo Garofalo che sostituisce Chiarelli. I ragazzi ci credono ma qualche errore di troppo, complice il fattore campo non permette al team di reagire , il primo set sarà vinto dal Marcianise per 25 -17.

Il secondo set vede la formazione tarantina al top con giocatori concentratissimi, l’avvio è ottimo la Erredi Volley con capacità tecnica si distanzia seppur di poco , dall’avversario partenopeo, ma a complicare il gioco alcune decisioni “incerte” dell’arbitro, punti a sfavore preziosissimi e andati perduti …Errare humanum est…. ma la Erredi non molla e con un bel gioco chiude il secondo set  vincendo 21 -25.
Si può fare, la squadra ne è certa e consapevole. Con grande tenacia tornano in campo nonostante le difficoltà del set precedente, i ragazzi non mollano e nonostante un primo parziale non incoraggiante, 17-9, i delfini di Taranto si muovono in campo con sicurezza, ricevono e attaccano senza stancarsi. E’ la loro partita, è il loro momento, e ogni punto diventa preziosissimo. Le abilità tecniche e l’intenso allenamento vien fuori quando si è capaci di ribaltare il risultato con un recupero da veri campioni sul 19-19  grazie ad un attacco di Garofalo. La strada per chiudere il set appare in discesa, coesione, grinta e voglia di vincere il set si chiude favorevolmente per la Erredi Volley sul .
Il quarto set si rivela una frazione di gioco quasi decisiva, gli attacchi di Roberti incisivi, importanti ricezioni e recuperi di Neri, tutti fanno bene e la squadra, in principio in difficoltà, recupera e pareggia sul 18-18 per poi perder fiato e incassare anche un cartellino rosso per Garofalo (20-18), il quarto set andrà perso sul 25-19.
Tie-break tutto da giocare, le due squadre si avvicendano punto dopo punto, vincerà chi farà meno errori, la squadra tarantina nonostante gli sforzi non riesce ad essere incisiva e il Marcianise chiude set e partita con un secco 15-10.
La società registra di positivo un punto prezioso che porta a casa, la partita poteva certamente esser vinta, con più attenzione e meno “disguidi arbitrali” giunti in alcuni momenti decisivi. Il ritorno sarà certamente un’altra storia. La Erredi  Volley torna ad allenarsi martedì 6 novembre, per prepararsi al prossimo appuntamento di campionato, in casa, con il Pozzuoli.   

Erredi: Chiarelli 0 -Parisi 3- Luzzi 0 -Piscitelli1 – Garofalo 10 -Carofiglio 10 – Roberti 25 -Mingolla0 -Schifone10 – Giosa 4 -Gasbarro 0 -Nero 0 .

Marcianise: Esposito 4 DiFlorio 32 – Saccone 4 – De Luca 4- Faenza1 – Flaminio 12 -Montò 4 -Marotta0 – Menna 4 – Musone0 – Capasso0 -Pecoraro 8 .

Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)