Accordo Ilva, le dichiarazioni dei vertici di ArcelorMittal: “L’inizio di un lungo percorso”

 

Il completamento legale dell’operazione e l'inizio formale del leasing e dell'accordo di acquisto di AM Investco per Ilva sono attesi per il 1° novembre 2018
pubblicato il 06 Settembre 2018, 17:20
4 mins

Si conclude oggi una lunga trattativa, per certi versi estenuante, il cui solco era stato già tracciato da tempo. «Oggi è l’inizio di un lungo percorso per fare dell’Ilva una impresa più forte e più pulita». Così, ringraziando anche governo, sindacati e Commissari, si è espresso brevemente l’amministratore delegato di Arcelor Mittal, Matthieu Jehl, commenta l’accordo per la cessione del gruppo siderurgico italiano raggiunto oggi al Mise con i sindacati.

Intanto è giunto in serata il comunicato stampa di ArcelorMittal con il quale viene ufficializzato l’avvenuto accordo al Ministero dello Sviluppo Economico relativamente agli impegni occupazionali che il colosso siderurgico francoindiano dovrà rispettare.

Nella nota di ArcelorMittal  viene annunciato l’avvenuto “accordo con i sindacati di Ilva soggetto a prossima ratifica da parte dei lavoratori. L’accordo rappresenta un’importante pietra miliare nell’acquisizione di Ilva S.p.A (Ilva) da parte di AM Investco Italy Srl (AM Investco)”.

nel comunicato stampa vengono poi precisati i termini principali dell’accordo, che riportiamo di seguito.

  • “Identificare una soluzione per ogni dipendente in essere di Ilva;
  • ArcelorMittal si è impegnata ad assumere da subito 10.700 lavoratori in base alle condizioni contrattuali di lavoro esistenti;
  • Inoltre, tra il 2023 e il 2025, ArcelorMittal si è impegnata ad assumere i lavoratori che rimarranno sotto l’amministrazione straordinaria di Ilva”.

Successivamente viene specificato che “l’accordo sarà ora sottoposto alla votazione da parte dei lavoratori di Ilva prima di essere ratificato formalmente”. Nella nota stampa sono inoltre riportate le dichiarazioni di Geert Van Poelvoorde, CEO di ArcelorMittal Europe Flat Products.

“L’accordo raggiunto con i sindacati di Ilva soddisfa i due principali obiettivi – specifica Geert Van Poelvoorde – che ci eravamo prefissati all’inizio dei negoziati: trovare una soluzione accettabile per ogni dipendente dell’azienda e raggiungere un accordo che rifletta la realtà economica di Ilva e che sia in grado di fornire una solida base per un futuro sostenibile. Desidero ringraziare il Ministro Di Maio per il suo sostegno e la sua guida durante le discussioni. I nostri ringraziamenti vanno anche ai rappresentanti sindacali con i quali ci siamo confrontati durante queste discussioni. Sono stakeholder fondamentali e siamo assolutamente desiderosi di continuare con loro un dialogo positivo e costruttivo in futuro”.

Ha inoltre commentato l’accoro raggiunto oggi a Roma anche Aditya Mittal, Presidente del Gruppo ArcelorMittal e CFO, CEO di ArcelorMittal Europa. “Desidero esprimere la mia gratitudine a quanti hanno lavorato con dedizione per raggiungere l’accordo di oggi e in particolare il Ministro Di Maio – si legge nella nota -. Abbiamo ora davanti a noi un percorso chiaro che ci porterà verso la chiusura dell’operazione e l’avvio dell’importante lavoro di rilancio di Ilva. Non vediamo l’ora di iniziare il prima possibile perché l’azienda richiede investimenti urgenti per affrontare le sfide ambientali e operative. Una volta acquisita formalmente la proprietà di Ilva, la nostra priorità sarà garantire la stabilità operativa e iniziare anche a implementare i nostri importanti programmi di investimento da 2,4 miliardi di euro. Questi includono sia il piano ambientale che quello industriale che sono stati ulteriormente rafforzati nel corso delle discussioni che abbiamo avuto con l’accelerazione dei progetti chiave”.

“Ilva rappresenta un’importante opportunità strategica per ArcelorMittal. Ci impegniamo a garantirne il successo e siamo convinti che sotto la nostra gestione possa avere un grande futuro, fornire un contributo importante alle comunità in cui opera e, ancora una volta, essere riconosciuta come un player competitivo e un leader nel settore siderurgico europeo”, conclude Aditya Mittal.

Da quanto si apprende dalla nota stampa ufficiale il completamento legale dell’operazione e l’inizio formale del leasing e dell’accordo di acquisto di AM Investco per Ilva sono attesi per il 1° novembre 2018.

Condividi:
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)