Il Castello Aragonese di Taranto – Il nostro Luogo Del Cuore

 

pubblicato il 10 luglio 2018, 18:37
3 mins

 

“I luoghi del Cuore”, titola così l’iniziativa promossa dalla FAI (Fondo Ambiente Italia). Questa è la nona edizione del censimento “I Luoghi del Cuore”, che si rivolge a tutti i cittadini italiani e stranieri chiedendo loro di votare i luoghi italiani che amano e che vorrebbero vedere difesi, valorizzati, recuperati. Sono sicuramente tanti i luoghi custoditi in ognuno di noi, ma pochissimi quelli che riescono a identificarci e unirci tutti in egual modo. Indubbio, uno di questi, è il nostro celebre Castello Aragonese, la cui opera non pone ne, confini, se non solo dal punto di vista mappale tra la città vecchia e il borgo nuovo del capoluogo Jonico, né veti d’accesso, sebbene le chiavi del suo varco, siano in custodia a una prestigiosa Forza Armata come la Marina Militare Italiana.

Il Castello è davvero dentro tutti noi, è sempre allestito e aperto a tutti i cittadini: visite guidate gratuite tutti i giorni dell’anno dal mattino a notte inoltrata, sale e cortili spesso impegnate in manifestazioni culturali ed eventi sportivi di ogni genere; l’ultimo in ordine cronologico gli incontri di BOXE valevoli per il “XVII Trofeo città di Taranto”, una sfida di pugilato tra le prime due società d’Italia.  Tale umile servilità, dedizione e disponibilità hanno un nome di prestigio, l’Ammiraglio Francesco Ricci, il primo “difensore” e custode del nostro amato Castello.

Da subito, fino al 30 novembre 2018, tutti potranno difendere il nostro Castello Aragonese, attraverso un semplice “clik” sul PC di casa o di lavoro o ancora più velocemente dal proprio smartphone. Qui il link diretto per votare (https://www.fondoambiente.it/luoghi/castello-aragonese-taranto?ldc).

Non perdiamo quest’occasione, a portata di clik, tutti insieme possiamo rendere ancor più bello il nostro “Luogo del Cuore”.  Un appello ai tarantini, ai pugliesi e ai tanti turisti che visitano il Castello da parte dell’Ammiraglio Comandante Marittimo Sud, l’Ammiraglio di divisione, Salvatore Vitiello:

facciamo sì che il Castello Aragonese di Taranto, ora terzo in classifica diventi primo, così da conseguire il duplice scopo di far conoscere il nostro maniero a una platea ancor più ampia dell’attuale e permettere di vincere il premio in denaro che ci consentirà di continuare con le opere di restauro”.  

 

Comando Marittimo Sud

Il Capo Ufficio Pubblica Informazione

Capitano di Fregata

Antonio Tasca

Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)