Teatro della Villa Peripato: l’estate è arrivata!

 

pubblicato il 28 Giugno 2018, 17:59
9 mins

Attendendo ufficialità nella programmazione estiva del Comune di Taranto, che a fine giugno e, con cambi assessorili, non ha dato un calendario di riferimento, si plaude al privato che, in ogni caso, con il pubblico ha chiuso, fortunatamente, un contenzioso. Sanata, dunque, la spinosa questione contabile, il Teatro della Villa Peripato annuncia il cartellone estivo, con soddisfazione dell’assessore Valentina Tilgher (delega allo Sviluppo Economico e Marketing territoriale) che ha una visione del centro della città a forma di rombo, le cui perpendicolari coincidono con la zona pedonale del borgo che si interseca con la villa Peripato e la Rotonda del Lungomare. Rivitalizzare da tutti i punti di vista, così la pensa l’assessore, che allarga il territorio della fruibilità.

Intanto Dino Panariti, della ‘Palcoscenico Taranto srl’ (società che gestisce il teatro) sottolinea gli investimenti effettuati affinché lo stato dell’arte permettesse la fruibilità sicura e completa dell’area, che finora ha potuto contare circa settemila spettatori a stagione, a riprova che le scelte artistiche ed il prezzo popolare invitano i tarantini ad uscire la sera con intenti più intriganti di una semplice passeggiata.

Un’assenza assordante alla presentazione di un cartellone in cui il Comune è parte in causa è quella Fabiano Marti, assessore alla Cultura, che per ‘altri impegni’ pare, si è defilato. Sarebbe stata una perfetta occasione per dirci la sua sul settore che ormai gestisce e che ha bisogno della direzione del timone che non può contare, come fa, fortunatamente, sui soli sforzi di tante organizzazioni private che stanno rendendo Taranto di particolare appeal. Sarà il caso di sentire che intenzioni ci sono da Palazzo di Città? L’apertura del Teatro Comunale Fusco, per esempio, dovrebbe essere ad un passo.

Intanto ci basiamo sul concreto con Gabriella Casabona, direttore artistico della rassegna che entra nel dettaglio definendola: “ricca e che si apre con una commedia in vernacolo venerdì 6 luglio con la Compagnia ‘La Rotaia’. Ci saranno sette appuntamenti con la risata con compagnie teatrali amatoriali non solo tarantine; sono previsti due appuntamenti di cabaret: il 2 agosto con Uccio De Santis e l’11 agosto con ‘Una cozza è per sempre’ con Roberto Lando. Ma ci sono anche due appuntamenti di beneficenza, con la Fidas e i donatori di sangue il 4 agosto ed il 25 agosto con l’AIDO, che sono diventati appuntamenti fissi. Il 19/20 e 21 luglio ci sarà il ‘Locomotive Jazz Festival’ di piena emanazione comunale, con la direzione artistica di Raffaele Cascarano. Sono previsti, poi, due appuntamenti organizzati dall’Orchestra della Magna Grecia e il ritorno dello spettacolo, 7 giugno, di ‘Sei di Taranto, ma Taranto Taranto’ dell’attore Massimo Cimaglia.  Il 14 settembre si conclude il cartellone con ‘Ricordando i favolosi anni ’60’, spettacolo di forte richiamo con la presenza di artisti dai capelli ‘grigi’. Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21. I biglietti sono già in prevendita al Box Office e, tranne alcuni spettacoli, ogni biglietto avrà il costo di 5 euro, mentre alcuni saranno ad ingresso gratuito.”

Come sempre oltre palco ci sarà lo schermo che Elio Donatelli ha programmato seguendo le programmazioni di successo degli ultimi tempi: “Quest’anno la programmazione cinematografica è stata una delle migliori, sia italiana che straniera. Abbiamo scelto i più belli, una menzione particolare merita il film ‘La forma dell’acqua’ che ha vinto quattro premi Oscar; ‘The post’ con una interpretazione straordinaria di Meryl Streep e ‘Anche senza di te‘ che è un film girato completamente a Taranto e dove sono messi in evidenza, dal regista, i luoghi più belli della città. Anche il contenuto del film è importante. perché denuncia con garbo e severità il problema del nostro sistema scolastico. La programmazione avrà inizio alle 21.00, i giorni saranno la domenica ed il venerdì. Consiglio di vedere i film al cinema e non a casa perché ci si emoziona sempre di più.”

Questi i programmi:

Per quel che riguarda il teatro si parte venerdì 6 luglio con la compagnia “La Rotaia” che porta in scena la commedia comica italo-dialettale in due atti dal titolo “Tre San Giuseppe e na Madonna” regia di Gianfranco Carriglio. Costo del biglietto €5,00. Sabato 7 luglio Massimo Cimaglia, noto attore tarantino, con “Sei di Taranto? Ma…di Taranto Taranto?” Costo del biglietto €12,00. Venerdì 13 luglio “A vecchiaie è na carogn” compagnia “Nati per caso” regia di Silvana Donatelli. €5,00. Giovedì 19, venerdì 20 e sabato 21 luglio “Locomotive Jazz Festival” direzione artistica Raffaele Cascarano. Venerdì 27 luglio la compagnia “Teatroperpiacere” con “Megghje accome ha sciute” regia di Aldo Solito, €5,00. Martedì 31 luglio Wonderful Piano, Orchestra della Magna Grecia. Nel mese di agosto si inizia giovedì 2 con Uccio De Santis ed il suo spettacolo di cabaret “Devi ridere di più” tratto da Mudù costo del biglietto €15. Venerdì 3 agosto la compagnia “I Delfini” sul palco con “U Maneche ijndr’u liette” regia di Pasquale Strippoli, costo del biglietto €5. Sabato 4 agosto Fidas donatori sangue spettacolo di beneficienza . Giovedì 9 agosto “Napule è” Orchestra della Magna Grecia. Venerdì 10 agosto “Cani e gatti” Compagnia “Nuda veritas”, regia di Giorgio Pucciariello, costo del biglietto euro 5,00. Sabato 11 agosto spettacolo di cabaret di e con Roberto Lando in “Una cozza è per sempre” costo del biglietto €8,00. Venerdì 17 agosto “Non ti conosco più” compagnia del Belvedere regia di Davide Roselli, costo del biglietto €5,00. Sabato 18 Padre Pio da Pietralcina compagnia “Palcoscenico” (Foggia) scritto, diretto ed interpretato da Alfredo Vasco, costo del biglietto €10. Venerdì 24 agosto “Contadino cervello fino” compagnia “Nuovo Teatro” regia di Cosimo Guarini, costo del biglietto €5. Sabato 25 agosto 3^ edizione “Un dono per la vita” spettacolo pro AIDO (associazione italiana donatori organi) sezione di Taranto. La stagione 2018 si concluderà venerdì 14 settembre la 4^ edizione di “Ricordando i favolosi anni ‘60” a cura di Mimmo Pulpito, costo del biglietto €5. I biglietti, posto unico numerato, sono già in vendita presso il Box Office in via Oberdan angolo via Nitti, telefono 099.4540763. La sera degli spettacoli sarà possibile acquistare i ticket direttamente al botteghino del teatro con ingresso da via Pitagora. Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21,00. In caso di pioggia o avverse condizioni meteo gli spettacoli saranno, laddove sarà possibile rinviati, oppure sarà rimborsato il costo del biglietto.

La rassegna cinematografica, curata da Elio Donatelli, avrà inizio domenica 1 luglio, con un doppio appuntamento mercoledì 4, con Tutti i soldi del mondo, nomination Oscar al miglior attore non protagonista, regia di Ridley Scott. Domenica 8 e mercoledì 11 Tre manifesti a Ebbing, Missouri, Oscar miglior attrice, miglior attore. Domenica 15 luglio Anche senza di te, film girato a Taranto. Mercoledì 18 La forma dell’acqua, 4 premi Oscar di cui miglior film, miglior regia. Domenica 22 e mercoledì 25 A casa tutti bene. Domenica 29 Ella & Jonh. Mercoledì 1 agosto The Post. Domenica 5 e mercoledì 8 Come un gatto in tangenziale. Domenica 12 Lady Bird, nomination miglior film, miglior regia, miglior attrice. Domenica 19 e mercoledì 22 Anche senza di te, film girato a Taranto. Domenica 26 e mercoledì 29 Quello che non so di lei. Domenica 2 e mercoledì 5 settembre Una festa esagerata. Infine domenica 9 e mercoledì 12 Escobar, il fascino del male, premio Goya per la miglior attrice protagonista. Inizio proiezione ore 21,00 costo del biglietto posto unico non numerato €5,00. Curatore Elio Donatelli, info 392 0654406 . Titoli e date possono subire variazioni.

Foto: Daniela Gerundo

Condividi:
Laureata in Lettere Moderne. Giornalista. Ha partecipato al Corso di Giornalismo dell'Ordine dei Giornalisti di Puglia. 2 figli. Ha lavorato per alcune emittenti televisive locali: Videolevante, Studio 100, Telerama, Jotv, Tele.5 (in qualità di direttore). Ha collaborato con Taranto Sera, Voce del Popolo, Paese Nuovo (allegato de L'Unità), Pigreco, Tarantoggi, Primaveraradio (circuito Popolare Network), Magazine (in qualità di direttore), Edili, Radiocittadella. Ha curato numerosi uffici stampa, tra cui il Comune di Lizzano e l'Associazione Musicale della Magna Grecia, Magna Grecia... il Premio (Provincia di Taranto), Crest, VIALIBERA. Ha condotti programmi televisivi e radiofonici.

Commenta

  • (non verrà pubblicata)