Concorso di idee per l’ex piscina della Villa Peripato, in arrivo il bando

 

pubblicato il 16 maggio 2018, 17:11
3 mins

Concorso di idee per la riqualificazione e valorizzazione dell’ex piscina della Villa Peripato: sarà rivolto a giovani progettisti

Annunciato già sul finire dell’anno scorso, l’Amministrazione comunale ufficializza ora la volontà di bandire un concorso di idee, rivolto a giovani progettisti, per la riqualificazione e valorizzazione dell’ex piscina della Villa Peripato. L’Amministrazione comunale aveva annunciato questa volontà nel mese di ottobre del 2017. In quell’occasione l’assessore al Patrimonio, Francesca Viggiano, aveva comunicato l’intenzione di bandire a breve un concorso di idee per giovani architetti finalizzato “alla selezione di soluzioni progettuali innovative ed esteticamente valide che trasformino l’ex-piscina in un luogo di attrazione eco-sostenibile” (leggi qui).

«Secondo le linee programmatiche di indirizzo per la tutela e valorizzazione dei Parchi Urbani comunali, l’Amministrazione comunale ha deciso di bandire un Concorso di idee, rivolto a giovani progettisti, finalizzato all’acquisizione di idee progettuali al fine di poter orientare le scelte successive per la realizzazione di un progetto integrato di riqualificazione e valorizzazione dell’area “ex-piscina” all’interno della Villa Peripato». Così la nota stampa di Palazzo di Città che dà notizia della volontà di bandire il predetto concorso di idee, il quale “si colloca nell’ambito di un processo di miglioramento della qualità urbana, – precisa la nota del Municipio – attraverso la rivitalizzazione di risorse territoriali preesistenti, ma inadeguatamente utilizzate, puntando sulla selezione di un progetto di ideazione di spazi qualificanti, vivibili e facilmente accessibili, che diventino punto di attrazione e socialità, che rispondano a bisogni, esigenze e desideri connessi ad una piacevole, soddisfacente e qualificante fruizione dell’area, a seguito di una nuova lettura ed interpretazione della vivibilità del parco urbano”.

Nella nota del Municipio viene inoltre comunicato il prolungamento, fino a tarda sera, della fascia oraria di apertura dei parchi comunali. «L’attenzione rivolta alle aree verdi urbane, intese quali luoghi di attrazione e socializzazione emerge altresì dalla scelta operata dal l’assessore al Patrimonio (Francesca Viggiano, nds) di prolungare l’orario di apertura della villa Peripato, aperta sino alle ore 24,00, parco cimino sino alle 23,00, giardini Pio XII aperti sino alle ore 22,00. Tale scelta consentirà ai cittadini – conclude la nota – di fruire delle aree pubbliche sino a tarda ora, rivitalizzandole».

Ci permettiamo di aggiungere che sarebbe auspicabile, oltre al prolungamento della fascia oraria in cui sarà possibile accedere nei parchi comunali, consentire anche una maggiore illuminazione fino a tarda serata, al fine di evitare forme di incuria e degrado che altrimenti troverebbero terreno favorevole.

"Nothing is real and nothing to get hung"...

Commenta

  • (non verrà pubblicata)