Ecco ‘Gnam!’, festival del cibo da strada

 

pubblicato il 19 Aprile 2018, 17:13
4 mins

In Villa Peripato il gustoso appuntamento di respiro europeo. Dal 21 al 25 prossimi

Panzerotti, focaccine, gustose bombette di Martina, cannoli e bocconotti, arrosticini d’Abruzzo, olive ascolane, buon lampredotto, gli arancini resi famosi dal commissario Montalbano. E ce n’è anche dall’estero: paella, burritos, i churros e le arepas (non sappiamo onestamente cosa siano ma dicono siano gustosi).
Insomma, “cibo da strada” o, se vogliamo, “street food”, che fa tanto raffinato! A queste specialità è dedicato un festival europeo dal titolo quanto mai appropriato, “Gnam!”, la cui tappa tarantina si terrà in Villa Peripato da sabato 21 (con inaugurazione alle ore 18) a mercoledì 25 aprile.

L’iniziativa è stata presentata a palazzo di città stamane a mezzogiorno (orario quanto mai appropriato) a Palazzo di città da Francesco Mastrovito, per l’organizzazione, e dall’assessore al marketing territoriale Valentina Tilgher. Il festival (ha detto Mastrovito) si tiene da cinque anni e ha registrato cospicue
partecipazioni di visitatori e di espositori: non male per una rassegna che ha iniziato dai panzerotti. Una curiosità: il rappresentante dell’organizzazione vanta nella parentela stretta un vero esperto di bombette a Martina Franca, in una nota macelleria del centro storico, il cui successo si basa sulla semplicità e genuinità degli ingredienti e sulla capacità di “manovrare” a regola d’arte gli spiedini sulla brace.

“Abbiamo deciso di iniziare proprio da Taranto il nostro tour
2018, che ci porterà in tutta Italia – ha dichiarato Francesco Mastrovito – Lo abbiamo fatto perché crediamo nella città, che ha una grande storia alle spalle e un’altra altrettanto importante da scrivere. Gli espositori sono stati accuratamente selezionati nel meglio del cibo di strada italiano (la faranno da padroni
Emilia-Romagna. Sicilia, Abruzzo e Puglia) e internazionale (Spagna, Grecia, Ungheria, Francia, Brasile, Venezuela e altri ancora). L’evento si propone di valorizzare la conoscenza delle
tradizioni alimentari come elementi culturali ed etnici, puntando sulla biodiversità e sulla genuinità dei prodotti agro-alimentari
tipici regionali. Ai visitatori sarà offerta la possibilità di degustare e scoprire prodotti tipici regionali introvabili e i piatti internazionali più famosi, in vere e proprie isole gastronomiche, nelle quali osservare dal vivo la preparazione e ascoltare il racconto dei produttori”.

“Il festival del cibo da strada – ha detto l’assessore Tilgher nel suo intervento – si presenta quale ottimo attrattore per Taranto. La scelta di vivacizzare la città rientra nel piano più generale di rivitalizzazione e promozione del territorio tarantino. La location di villa Peripato costituirà poi irrinunciabile occasione per riappropriarsi di questo luogo meraviglioso, che la nostra
amministrazione punta a valorizzare”.

“Questa iniziativa – ha continuato – costituirà una vera anteprima
della ricchissima rassegna di eventi che caratterizzeranno la nostra estate e che si svilupperanno in diversi siti (anche alla Peripato, quindi) perché la città possa essere ancor più apprezzata e vissuta dai numerosi turisti che presto affolleranno le nostre località balneari”.

Madrina dell’evento sarà la tarantina Mariangela Gigante, concorrente della sesta edizione di “Masterchef”. Evidenziata infine la collaborazione con l’associazione “B&B Terre di Sparta”, che nei giorni del festival offrirà agli ospiti, visitatori ed operatori tariffe agevolate e altri servizi nei bed and breakfast aderenti al circuito. Le visite saranno possibili dalle ore 18 alle 24 nei giorni feriali e in quelli festivi a partire dalle ore 11.

Condividi:

Commenta

  • (non verrà pubblicata)