Protesta disabili, Perrini (Dit-NcI): “Offensive parole dell’assessore Ruggeri, dimissioni immediate”

 

pubblicato il 15 Marzo 2018, 16:24
2 mins

Protesta disabili gravissimi, Perrini (Dit-NcI): “Offensive le parole dell’assessore Ruggeri, dimissioni immediate”

 

Di seguito la nota stampa del consigliere regionale Renato Perrini in riferimento a quanto dichiarato  dall’assessore regionale al Welfare, Salvatore Ruggeri, ai familiari dei disabili gravissimi, oggi in presidio a Bari sotto la sede della Presidenza della Regione Puglia.

«Dimissioni immediate dell’assessore al Welfare Salvatore Ruggeri. Dire ai familiari dei disabili gravissimi oggi in presidio sotto la Presidenza della Regione Puglia, di aver strumentalizzato i malati, non solo è offensivo, ma è politicamente inaccettabile da un rappresentante delle istituzioni. Ma lo sa l’assessore al Welfare che i malati che oggi hanno “osato” manifestare sotto la Presidenza attendono da 8 mesi la misura di sostegno? Lo sa l’assessore al Welfare che le famiglie sono allo stremo delle forze, e che hanno deciso di scendere in strada perché fino ad oggi sono stati calpestati i loro diritti? Ma lo sa l’assessore al Welfare che è stata proprio la macchina amministrativa che oggi lui guida, ad aver fatto una serie di errori tanto da portare proprio alla protesta di oggi? Errori che hanno creato danni economici notevoli ( oltre che disagi quotidiani), poiché a causa dei ritardi nel liquidare le somme per l’assegno di cura, le famiglie dei malati hanno dovuto provvedere da soli all’assistenza del loro parente. Non bastano le scuse di Emiliano, che si è fatto carico delle parole sgarbate  e decisamente imprudenti del rappresentante della sua Giunta, bisogna “licenziare” senza se e senza ma, chi pensa di poter attaccare in questa maniera persone a cui la vita ha già dato colpi durissimi. L’assessore Ruggeri Non può gestire la materia Welfare, e oggi lo ha chiaramente dimostrato», conclude Perrini.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)