Revisione rete reumatologica provincia Taranto, Emiliano risponde a Borraccino

 

pubblicato il 09 Marzo 2018, 18:18
2 mins

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, con delega alla Sanità, ha risposto all’interrogazione del consigliere regionale di Sinistra Italiana, Mino Borraccino, sulla necessità di rivedere la rete reumatologica in provincia di Taranto.

La questione relativa ai parametri che il Piano di riordino deve rispettare per la specializzazione legata alle questioni della rete reumatologica deriva ovviamente da un’evoluzione della società e da una evoluzione epidemiologica connessa al fatto che queste malattie diventano sempre più rare. Un tempo erano legate alle condizioni generali di sanità delle abitazioni, dei luoghi, e adesso man mano queste malattie, dal punto di vista dei numeri, sono fortemente ridotte e quindi i parametri sono risicatissimi, quelli previsti dal DM 70 – ha argomento Emiliano -. All’interno di quei parametri, resta un forte interesse per la reumatologia pediatrica, che ha una sua particolare importanza e sulla quale stiamo provando ad incrementare. Dopodiché, ovviamente una struttura come quella del passato, con riferimento a questo tipo di malattie, senza violare il DM 70 è difficile, o direi impossibile, perché non abbiamo elementi epidemiologici che ci consentano di contestare i parametri del DM 70“.

Resta il fatto che la discussione su eventuali aggiustamenti dentro la logica, però, del Piano di riordino sono sempre possibili – ha concluso Emiliano -. Invertire i dati epidemiologici non è possibile, invertire il trend non è possibile. Possiamo solo cercare di adeguarci a questo progressivo cambiamento creando meno problemi possibili a chi comunque ha sempre fatto il proprio dovere e quindi colgo l’occasione comunque per ringraziare tutti per l’impegno che sempre mettono nelle giornate quotidiane di lavoro“.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)