Cinque richiedenti asilo al corso di ceramica del Liceo Calò di Grottaglie

 

pubblicato il 02 Marzo 2018, 12:13
2 mins

“Diamo forma all’inclusione”: corso di ceramica per adulti avviato dal Liceo Artistico Calò di Grottaglie

 

Si chiamano Thierno, Mamadou, Aboubakar, Nassourou e Alagie. Sono cinque richiedenti asilo ospiti del CAS Gill Hotel di Grottaglie. Dopo aver concluso positivamente prima il progetto Internos e a seguire un corso di ceramica che è stato realizzato ad hoc per ognuno di loro nelle botteghe e  studi d’arte di Grottaglie aderenti all’iniziativa, ai cinque ragazzi  è stato proposta l’idea di partecipare alla selezione del bando  “Ceramicando con gli adulti”, corso di formazione di  ceramica, indetto dal Liceo Artistico Calò di Grottaglie.

I cinque giovanissimi sono stati selezionati ed ora insieme ad altri corsisti appassionati di ceramica come loro hanno iniziato a seguire le lezioni, dal 20 febbraio scorso.

Il Corso che come si legge nel sito del Liceo  “mira a formare figure in grado di svolgere attività relative alla realizzazione di semplici manufatti in ceramica” permetterà loro  di  affinare tutte le abilità, tecniche e conoscenze acquisite e maturate durante il percorso formativo precedente. Avranno inoltre la possibilità di realizzare un proprio percorso personale dalla ideazione grafica sino ad arrivare al prototipo in ceramica così come previsto dal programma del corso.

Sarà quindi per loro sì una validissima esperienza formativa ma al tempo stesso un importante percorso inclusivo ed arricchente dal punto di vista socio-culturale.

Oggi i cinque richiedenti asilo due volte a settimana partecipano alle lezioni con entusiasmo, consapevoli dell’opportunità che gli è stata data.

Partecipare al corso infatti è stato possibile soprattutto grazie al prezioso contributo sia della scuola che di uno sponsor Colorobbia di Grottaglie.  Senza le borse di studio i cinque ragazzi non avrebbero infatti potuto realizzare questo percorso di studi capace di dare senso e forma all’inclusione.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)