Vaccini, il ministro Lorenzin: “Lega e M5S fanno propaganda antiscientifica”

 

pubblicato il 23 Febbraio 2018, 12:32
41 secs

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, interviene a Modugno (Ba) sulla propaganda anti-vaccini: “La vaccinazione è entrata sin troppo nella campagna elettorale. La propaganda antiscientifica ed antivaccino mette a rischio la salute delle persone”

“In un Paese in cui si muore ancora di morbillo c’è una parte politica che continua a negare la valenza delle vaccinazioni ed io non so più cosa dire tranne che si va contro la razionalità”. Lo ha detto il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, sottolineando durante la visita al sito Merck Serono di Modugno, che “la vaccinazione è entrata sin troppo nella campagna elettorale, con la Lega ed il Movimento 5 Stelle che hanno fatto una propaganda antiscientifica ed antivaccino che mette a rischio la salute delle persone”. “In Italia si è perso il senso delle Istituzioni – ha aggiunto – ma quando lo Stato prende una decisione di salute pubblica lo fa per la sicurezza dei cittadini. Sono scandalizzata da quelle persone che pensano di poter governare l’Italia assumendo posizioni antiscientifiche, così mettendo a rischio la vita delle persone pur di prendere dei voti. Una cosa schifosa. Non posso pensare che Lega e M5s siano ‘no vax’ per convinzione, lo sono per convenienza e questa è una cosa inaccettabile”.

ANSA

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)