De Franchi plaude agli studenti del “Battaglini” per aver ripulito la scritta in via D’Aquino

 

pubblicato il 22 gennaio 2018, 15:48
2 mins

Il vicesindaco Rocco De Franchi ha incontrato gli studenti del Liceo “Battaglini” che avevano ripulito la scritta in via D’Aquino: “Esempio virtuoso di cittadinanza attiva”

Il vicesindaco  Rocco De Franchi ha incontrato a Palazzo di Città una delegazione di studenti  del Liceo scientifico “Battaglini” per rivolgere loro, a nome  dell’amministrazione comunale, l’ apprezzamento per un’azione spontanea ma  significativa di cui si sono resi protagonisti lo scorso 13 ottobre.      Questi studenti, è bene ricordarlo, ginocchia a terra, con  spugnetta e candeggina hanno rimosso, cancellandola, un’orrenda scritta spary,  segno di un’inciviltà e di offesa al decoro cittadino della centralissima via  D’Aquino.

“Il fatto- ha ricordato il vicesindaco- non è assolutamente  passato inosservato e la notizia è diventata subito virale sui social network.  Il loro comportamento è certamente un esempio virtuoso di cittadinanza attiva.  Un gesto il loro che speriamo possa generare emulazione”.

La dirigente scolastica, dott.ssa Patrizia Arzeni che ha  accompagnato con il prof. Luigi Ricciardi, gli studenti questa mattina, ha  spiegato che tra tutti gli ingegnanti della scuola prevale il convincimento che  “accanto al raggiungimento di un primato scolastico, culturale e scientifico,  misurabile in eccellenti valutazioni sul piano didattico e disciplinare,  occorre formare i ragazzi all’amore per la verità, la bellezza, la giustizia  per il bene comune, di tutti e di ciascuno”.

Gli  studenti si sono poi trattenuti con il vicesindaco per scambiare qualche notizia riguardante le problematiche della loro scuola, ma anche entrando più specificamente in argomenti più spinosi e delicati relativi le problematiche ambientali.

 

Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)