Minori stranieri non accompagnati: mille arrivati in Puglia, quinta regione in Italia

 

pubblicato il 12 gennaio 2018, 18:41
48 secs

La Puglia è la quinta regione in Italia per numero di minori stranieri non accompagnati, circa mille sul totale di 19mila presenti sull’intero territorio nazionale. In un incontro fra il Garante regionale dei minori, Ludovico Abbaticchio, il presidente del Tribunale per i minorenni di Bari, Riccardo Greco, il giudice minorile di Taranto Paola Morelli e il procuratore dei Minori della città ionica, Pina Montanaro, è stato affrontato proprio il tema dei tutori legali volontari dei minori stranieri non accompagnati, la cui figura è stata istituita un anno fa. Sottolineando la necessità di una riforma normativa sui tutori volontari che garantisca loro almeno copertura assicurativa e una indennità, Abbaticchio ha presentato ai suoi interlocutori un progetto sperimentale finanziato dalla Regione Puglia, “il primo del suo genere in Italia” ha detto, sulla creazione di una banca dati elettronica. Il portale, che sarà attivo per il distretto di Bari già dalle prossime settimane, consentirà di mettere in una rete criptata i dati relativi ai minori stranieri non accompagnati (soprattutto maschi di età compresa fra 14 e 17 anni) e quelli sui tutori. A questi saranno costantemente fornite informazioni sui corsi di formazione. A Garante e Tribunali sarà consentito di accedere ai dati per analisi statistiche e per gestire le deleghe ai tutori in digitale, tenendo sempre aggiornata la situazione dei minori che necessitano di assistenza.

Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)