Largo raggio dei carabinieri

 

pubblicato il 28 Dicembre 2015, 11:03
2 mins

I carabinieri di Martina Franca hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, assieme ai colleghi di San Giorgio J., Grottaglie e Montemesola.
Vari gli obiettivi del servizio: aldilà della ordinaria finalità di prevenire e reprimere i reati in genere, particolare attenzione è stata rivolta alla prevenzione delle rapine ai danni degli esercizi commerciali e dei furti in abitazione.
Immancabile, ovviamente, anche l’attività di monitoraggio della circolazione stradale.
Il servizio espletato è risultato proficuo sia sotto l’aspetto della deterrenza, come attesta la mancanza di segnalazioni e denunce di fatti reato durante l’arco dello stesso, sia sotto il profilo repressivo, come dimostrano i risultati operativi. Tre uomini sono stati raggiunti da ordine di carcerazione con contestuale sospensione del provvedimento, per reati in materia di stupefacenti; un 63enne è stato denunciato per il reato di ricettazione poiché è stato colto alla guida di un veicolo da accertamenti risultato essere oggetto di furto; tre persone sono state denunciate perché sorprese alla guida di mezzi di circolazione sottoposti al vincolo del sequestro; nei confronti di due donne di nazionalità rumena è stata avanzata proposta di foglio di via obbligatorio in quanto colte nell’esercizio del meretricio lungo un’arteria stradale di Grottaglie; un giovane censurato di Martina Franca in atto sottoposto alla misura della sorveglianza speciale è stato colto ad intrattenersi con persone controindicate, venendo così denunciato per aver violato le prescrizioni imposte dalla misura; un 47enne censurato è stato contravvenzionato perché sorpreso a svolgere l’abusiva professione di parcheggiatore; un uomo è stato denunciato per guida senza patente perché revocata. Infine, tre giovanissimi sono stati segnalati alla Prefettura di Taranto quali assuntori di sostanze stupefacenti, dal momento che sono stati trovati in possesso di modiche quantità di hashish. Analoghi servizi, fanno sapere dall’Arma, saranno intrapresi assiduamente nei prossimi giorni.

Condividi:
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)