Minacce a colpi di… sciabola

 

pubblicato il 27 Dicembre 2015, 10:14
42 secs

I carabinieri di Martina Franca hanno denunciato in stato di libertà un 32enne crispianese, per porto abusivo di arma bianca.
A seguito di una richiesta di intervento, pervenuta al 112 da parte del personale addetto ad una locale struttura ricettiva, i carabinieri intervenivano in quanto veniva segnalata la presenza di un uomo che, armato di una sciabola, minacciava i presenti.
Sul posto giungeva una pattuglia che, dopo aver tranquillizzato l’uomo, procedeva al sequestro della sciabola che aveva al seguito.
Dopo aver ricostruito la vicenda, i militari appuravano che il 32enne aveva trascorso parte della nottata precedente presso la struttura ricettiva dove si era svolta una festa e dove, nel corso della serata, era convito di aver riconosciuto, in uno degli addetti alla struttura, la persona con la quale precedentemente aveva avuto un acceso diverbio.
Per tali motivi, dopo aver prelevato, probabilmente dalla sua autovettura, la sciabola, con lama della lunghezza di 29 cm, il 32enne si presentava presso la reception della struttura nel tentativo di farsi riferire le generalità del rivale.
Al termine degli accertamenti l’uomo è stato denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Taranto per porto abusiva di arma bianca, mentre la sciabola è stata sottoposta al vincolo del sequestro penale.

Condividi:
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)