Presepi nel cuore dell’Isola

 

pubblicato il 16 Dicembre 2015, 09:55
3 mins

Procede a pieno ritmo la macchina organizzativa della rassegna “Natale nell’Isola dei presepi”, giunta alla seconda edizione e che partirà domenica 20, alle 17.30. Le associazioni “Nobilissima Taranto” e “Terra”, in collaborazione con la Pro Loco Taranto, stanno coordinando gli artistici allestimenti presepiali negli ipogei, che quest’anno, come annunciato, saranno concentrati nella parte iniziale di via Duomo, l’antica Via Maggiore, nella zona compresa tra piazza Castello e largo Gennarini.

Un’esposizione che quest’anno si presenta all’insegna della più schietta tradizione dell’arte presepistica, che vedrà la partecipazione dei tarantini della “Casa del presepe”, che fa capo al capostipite dei presepisti tarantini, il cavalier Antonio Mazzarano, ultracentenario. La rassegna “Natale nell’Isola dei presepi” sarà impreziosita dalla presenza di rinomati laboratori del quartiere delle ceramiche di Grottaglie, fra cui quello della “Bottega Vestita”, la cui fama si estende per tutta la penisola. Non mancano le giovani promesse dell’arte ceramica, fra cui il tarantino Giuseppe Omma del laboratorio “Falanto”, recentemente aperto in piazza Monteoliveto. Insomma, di tutto e di più.

L’altra novità, non meno sostanziale, riguarda la decisione degli organizzatori, al contrario di quanto annunciato in precedenza, di tenere ininterrottamente aperta la rassegna dal 20 dicembre al 6 gennaio, ad eccezione dei giorni 24, 25, 31 dicembre e 1 gennaio. Questo, per far fronte all’elevato numero di prenotazioni che stanno giungendo da tutta la regione. Per tale motivo le visite saranno possibili anche di mattina. Questi, in definitiva, gli orari: in mattinata dalle ore 10 alle ore 13 e in serata dalle ore 17.30 alle ore 22.30.

È stata confermata la presenza dei più famosi presepi viventi della nostra provincia. Toccherà alla grandiosa rappresentazione della Natività di Faggiano partecipare all’inaugurazione della rassegna, domenica 20: i figuranti, come lo scorso anno, prenderanno posto nell’ipogeo di palazzo Stola. Il 27 dicembre e il 2 gennaio sarà la volta del rinomato presepe vivente di San Marzano di San Giuseppe, allocato sempre nell’ipogeo di palazzo Stola.

Il prezzo del ticket è stato fissato in 5 euro e permetterà anche di partecipare alle visite in altri ipogei della Città vecchia. Il tutto, in un percorso unico al mondo, luoghi magici e perfetti, per una commovente e singolare rappresentazione della Natività.

I botteghini per l’acquisto del ticket saranno allocati nella galleria del Castello Aragonese (sede della Pro Loco di Taranto) e presso l’associazione Nobilissima Taranto, a palazzo Gennarini, in via Duomo 243.

Per ulteriori informazioni: 327.4557909-393.2204680-320.2521600-349.3231596.

Condividi:
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)