La ‘Santa delle perseguitate’

 

pubblicato il 23 Novembre 2015, 10:50
25 secs
Dopo il grande successo dello scorso anno, in scena per il 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, alle ore 21.00 (alle ore 10.00 al mattino per le scuole) all'Auditorium Tarentum "Santa delle perseguitate", rappresentazione teatrale di narrazione civile, portata in scena dal regista e attore Alfredo Traversa.  Racconta la incredibile storia di Santa Scorese,una giovane pugliese perseguitata e morta per le mani di un pazzo schizzofrenico, attualmente a piede libero senza restrizione alcuna nei confronti dei parenti della giovane, nonostante il padre di Santa fosse poliziotto della questura di Bari.
La famiglia è stata perseguitata anche dopo la morte della giovane con lettere e minacce da parte dello stalker, nonostante rinchiuso nel manicomio criminale di Aversa per 8 anni; non solo: quest'uomo dopo  anni ha scritto delle lettere al quotidiano La Repubblica firmandosi a nome di Santa. Una storia inverosimile, cruenta e drammatica. 
L'arcivescovo mons.Filippo Santoro, lo scorso anno dichiarava  la necessità di diffondere la storia di Santa, di cui attualmente è in aperto il processo di beatificazione presso la Santa sede.
Condividi:
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)