Danni a panificio, preso

 

pubblicato il 20 Novembre 2015, 10:41
29 secs

I carabinieri di Ginosa, insieme con il Nucleo Operativo e Radiomobile di Castellaneta, a conclusione di rapide indagini, hanno tratto in arresto, Domenico Carrieri, 27enne di Ginosa, per i reati di evasione e danneggiamento.
Una segnalazione pervenuta al 112 riferiva di due presunti colpi di arma da fuoco presenti sulla vetrata di accesso ad una panetteria.  Immediatamente intervenuti sul posto, i militari hanno avviato una delicata e minuziosa attività di riscontro, che ha permesso dapprima di acclarare che il danneggiamento era stato invece attuato mediante un corpo contundente a punta. L’analisi delle riprese delle telecamere di videosorveglianza ha poi fatto emergere che il 27enne, dopo essersi allontanato arbitrariamente dalla propria abitazione, dove era sottoposto al regime degli arresti domiciliari per il reato di ricettazione, danneggiava la vetrata mediante l’uso di un’arma bianca, allontanandosi repentinamente.
Il movente del gesto sarebbe riconducibile a controversie di natura personale fra il prevenuto ed il proprietario dell’attività commerciale.
L’arrestato, su disposizione  del pm di turno Rosalba Lopalco, espletate le formalità di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Taranto.

Condividi:
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Articolo Precedente

Evade dai domiciliari

Commenta

  • (non verrà pubblicata)