PRIMO PIANO

0 [post-views]view 32 secs
Corriere di Taranto
E' un dato preoccupante: 32, contro i 14 di ieri. Le altre cifre calano, come di consueto nei fine settimana

Consueto calo delle cifre dovute al fine settimana (tranne per i decessi). Il tasso di positività passa dall’11,06% al 10,15%. Oggi sono stati registrati 3.949 test (ieri 8.623) e sono stati registrati 401 casi positivi (ieri 954): 130 in provincia di Bari, 21 in provincia di Brindisi, 21 nella provincia BAT, 135 in provincia di Foggia, 64 in provincia di Lecce, 30 in provincia di Taranto (ieri 174), 1 residente fuori regione. 1 caso di provincia di residenza non nota è stato riclassificato e attribuito.
Sono stati registrati 32 decessi (ieri 14): 16 in provincia di Bari, 4 in provincia BAT, 1 in provincia di Brindisi, 8 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Taranto. Le vittime in tutto da inizio pandemia sono 3.032.
Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.253.021 test. 59.097 sono i pazienti guariti (fino a ieri 58.040). 54.382 sono i casi attualmente positivi; di questi 1.549 sono…

IN EVIDENZA

Covid-19, il quadro di ricoveri e decessi negli ospedali ionici
Corriere di Taranto

L’ASL Taranto comunica che, attualmente, l’ospedale “San Giuseppe Moscati” ospita n. 68 pazienti affetti…

Quando la vita prevale sulla morte: donazione multiorgano al SS. Annunziata
Corriere di Taranto

La famiglia di una giovane donna, deceduta sabato mattina al SS. Annunziata, ha autorizzato…

12 ottobre 2020

Posa prima pietra Ospedale ‘San Cataldo’

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha partecipato alla posa della prima pietra del costruendo nuovo ospedale ‘San Cataldo’. Il nostro giornale ha deciso di contare i giorni che occorreranno per la consegna della nuova struttura alla città.

POLITICA & PALAZZO

“Con un’interrogazione al sindaco Melucci abbiamo chiesto di sapere da quanti anni ciascun dipendente dell’Amministrazione impiegato in funzioni esposte a rischio di corruzione ricopre il medesimo ruolo”: a farlo sapere sono i consiglieri comunali
Desk / Gen 26

GREEN & JOB

Quest’oggi ArcelorMittal Italia ha convocato le organizzazioni sindacali, dando seguito a quanto richiesto in occasione dell’incontro tenutosi a Roma il 12 gennaio, in merito alla necessità
Di Noi / Gen 25

FLASH CRONACA

Forte esplosione intorno alle 21 di questa sera a Porta Napoli: distrutto un bar, nei pressi di piazzale Democrate (area ex Gambero). Non si conoscono ancora i motivi che hanno provocato l’esplosione, al momento: certo è che è stata avvertita
Desk / Gen 25

SPETTACOLI & CULTURA

La Giornata della Memoria ricorda a tutti che c’è un passato, un orrore che è stato un pezzo della storia umana. Da Primo Levi a Liliana Segre, passando per la tarantina d’adozione Elisa Springer, il messaggio unanime a rendere viva la memoria e il ricordo perché non si ripetano le ingiustizie che i libri e la cinematografia riportano su una
Desk / Gen 25

ALTRE NEWS

“Le lettere di Quasimodo ritrovate? Ma non erano mai state perse!”
Di
“Oltre alle innumerevoli e reiterate inutili inaugurazioni, questa amministrazione si distingue per le figuracce”. E’ il caustico commento del gruppo
Deleghe extra Giunta, nuovo incarico per Carmen Galluzzo Motolese
Di
In base al provvedimento firmato dal sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, sono state attribuite lo scorso 23 dicembre, due deleghe
Ginosa, evade dai domiciliari: preso dai carabinieri
Di
I Carabinieri della Stazione di Ginosa (Taranto), in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere hanno tratto in arresto
Cor_Sport_logo
0 [post-views]view 3 mins
Corriere di Taranto
Ne ha parlato il vice-sindaco e assessore allo sport, Fabiano Marti, nel corso di una trasmissione web
GoodNews_logo
0 [post-views]view 4 mins
Corriere di Taranto
Due storie (uguali e diverse insieme) fanno riflettere sul significato di tolleranza e merito, diritti e riconciliazione

Rachel Levine, appena nominata Sottosegretaria alla Sanità dal neo eletto presidente degli Stati Uniti d’America Joe Biden, è la prima donna transgender ad aver ottenuto un incarico federale.

Un mandato destinato a entrare nella storia, oltre essere un forte elemento di rottura rispetto ai quattro anni precedenti, che deriva soprattutto dalla grande capacità della dottoressa di aver gestito l’epidemia Covid in Pennsylvania. Un atto politico di attenzione perché riconosce un merito, ma anche di rispetto della comunità trans al quale era destinato questo messaggio universale di tolleranza.

La dottoressa Levine, ora viceministro, nata a Wakefield, in Massachusetts il 28 ottobre del 1957, è di religione ebraica ed ha studiato all’Harvard College e alla Tulane University School of Medicine, specializzandosi in pediatria a New York.

La sua transizione è avvenuta nel 2011 e già nel 2017 aveva ricevuto il suo primo incaricato pubblico di grande rilievo, con la nomina del governatore della Pennsylvania, Tom Wolf, a Segretario alla Sanità dello Stato ed era stata riconfermata per tre volte dal Senato repubblicano dai quali si era fatta apprezzare per la…

fuoridalcoro_postit2

Affidereste mai ad un falegname i lavori idraulici? La sospensione o il ritiro del riconoscimento del Comitato olimpico italiano, è quanto rischiano gli atleti azzurri che parteciperebbero alle olimpiadi come “indipendenti” e senza il tricolore. Il Comitato olimpico internazionale ha infatti ricordato al Coni che non può essere “riorganizzato” unilateralmente dal Governo, perché è una struttura autonoma ed indipendente, regolata dalla Carta Olimpica. Ed invece il ddl di riforma dello sport, vecchio pallino dei pentastellati, con il testo redatto dal sottosegretario Giancarlo Giorgetti, espressione dell’attuale governo, attribuisce proprio all’esecutivo la delega sull’ordinamento sportivo. È così iniziato un duro braccio di ferro tra governo ed il presidente del Coni, Giovanni Malagò, che aveva chiesto cambiamenti sostanziali al testo della legge. Dall’altra parte nessuna reazione! Non c’è peggior falegname sordo, di un idraulico che non vuol sentire!

monty

La Redazione

Marcello Di Noi

Francesco Riondino

Maddalena Orlando

Giovanni Saracino

Gianmario Leone

Alessandro Greco

Franco Guarino

Angelo Diofano