0 [post-views]view 6 mins
Corriere di Taranto
E' molto probabile che il prefetto non emetta alcun nuovo decreto. Resterebbe in vigore il Dpcm con l'ok alla produzione e alla vendita. L'indotto tra alti e bassi

E’ molto probabile che alla fine non ci sarà nessun nuovo decreto prefettizio. L’impressione infatti, porta a ritenere che il prefetto di Taranto, Demetrio Martino, prenderà atto della proroga del governo, che ha esteso sino al 13 aprile le disposizioni presenti nel Dpcm del 22 marzo. Con i settori e le relative aziende che possono continuare ad operare: tra cui non viene citato il settore siderurgico, ma c’è il via libera per tutte le imprese o industrie a ciclo produttivo continuo: come il siderurgico di Taranto. Lasciando l’ultima parola al prefetto sulla possibilità di eventuale fermata per quelle aziende che non avessero rispettato le indicazioni di tutela sanitaria per i lavoratori.

Appare dunque alquanto improbabile che il prefetto possa reiterare la decisione dello scorso 26 marzo, quando dette il via libera alla continuità produttiva di ArcelorMittal con gli impianti al minimo della marcia, vietando però la possibilità di commercializzare il…

0 [post-views]view 34 secs
Corriere di Taranto
A fronte di 1.270 test effettuati, si registrano 105 casi (ieri 131), 20 i decessi. Complessivamente si è a quota 2.182. Taranto +15, in tutto sono 178

Aggiornamento quotidiano sulla situazione in Puglia. Il presidente della Regione Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi venerdì 3 aprile, in Puglia, sono stati registrati 1.270 test per l’infezione da coronavirus e sono risultati positivi 105 casi, così suddivisi: 41 nella provincia di Bari; 3 nella provincia Bat; 10 nella provincia di Brindisi; 25 nella provincia di Foggia; 6 nella provincia di Lecce; 15 nella provincia di Taranto; 6 fuori regione (1 caso non attribuito ieri è stato attribuito oggi alla relativa provincia di appartenenza).

Sono stati registrati oggi…

ALTRE

NEWS

Falcone, disposto presidio fisso notturno
Di
A seguito del raid notturno che si è perpetrato mercoledì ai danni del plesso Falcone dell’Istituto Comprensivo Pirandello, l’Amministrazione comunale
Melucci: «Wind Day il passato, ora si lavori su fonti inquinanti»
Di
«Abbiamo letto con attenzione e gratitudine lo studio presentato da alcuni ricercatori italiani dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima

TRIBUNALE DI FIRENZE – FALLIMENTO N. 66/2018

Giudice Delegato Dott.ssa Rosa Selvarolo – Curatore Dott. Daniele Bonucci

AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE

Il giorno 21 aprile alle ore 10.00, davanti al notaio Daniele Muritano, nel suo studio in Empoli, Piazza Guido Guerra n. 8, avrà luogo la vendita con offerta irrevocabile e eventuale gara tra gli offerenti del bene immobile di seguito descritto secondo le modalità di cui al presente avviso.

DESCRIZIONE DEI BENI

LOTTO 1

Piena proprietà di un immobile sito in Taranto, località San Vito, Via Lucci Marini n. 7, erroneamente indicato come civico 1 e più precisamente villa su due livelli con annessi locale garage e giardino di pertinenza. (continua…)

FLASH

CRONACA

Aggiornamento della ASL Taranto rispetto ai pazienti ospitati al ‘Moscati’, fino a ieri sera. In tutto sono 77 pazienti, così distribuiti: 8 presso il reparto di Rianimazione; 26 presso il reparto di Pneumologia; 33 presso il reparto Malattie Infettive;
Desk / Apr 4

ALTRA

CRONACA

L’amministrazione comunale di Taranto indice due contest che, attraverso i due principali mezzi di comunicazione visiva, la fotografia e i video, racconti il momento che stiamo vivendo. Il primo, dal titolo “SCATTO IN AVANTI”, è un contest fotografico rivolto a tutti gli utenti di Facebook, i quali potranno inviare la foto che,
Desk / Apr 4

MONITOR

“I contagi continuano a salire a Taranto, e uno dei motivi potrebbe essere lo scarso senso di responsabilità di alcuni concittadini che con sprezzo del pericolo, e con le scuse più stupide, vanno in giro per la città ben sapendo
Desk / Apr 3

GREEN

& JOB

La maggior parte delle raffinerie petrolifere di proprietà di Eni in Italia sta lavorando a circa il 60% della capacità, ha reso noto ieri la società attraverso commenti via mail ripresi dai maggiori siti di energia e dall’agenzia di stampa internazionale Reuters. Il blocco a livello mondiale di molte economie e del settore dei trasporti ed anche del turismo, ha infatti prodotto un forte calo della domanda di prodotti petroliferi raffinati. “Eni sta monitorando gli
Leone / Apr 3
0 [post-views]view 6 mins
Corriere di Taranto
La solidarietà - lo ha detto il presidente della repubblica Sergio Mattarella - non è soltanto richiesta dai valori dell’Unione ma è anche nel comune interesse

L’avevamo chiamata influenza e qualcuno ancora continua a farlo, quella che si sta rivelando come la crisi più profonda che l’umanità abbia attraversato dalla fine della seconda guerra mondiale. Mai così globale.
Un miliardo di persone in casa.
Come (e quando) ne usciremo da tutto questo nessuno può prevederlo e chi prova a fare previsioni rischia di essere clamorosamente smentito. Per il momento, lo abbiamo capito, possiamo soltanto affidarci ai numeri e fare un riepilogo di quello che sta accadendo.

Parlando del nostro Paese, se consideriamo l’emergenza in corso, in tempi record si è incentivato il lavoro da casa, la didattica a distanza e gli acquisti on line. Parallelamente, stiamo assistendo a una lenta responsabilizzazione dei cittadini all’osservanza delle norme e allo smascheramento dei menefreghisti, stiamo imparando a comprendere meglio il ruolo di forze dell’ordine, medici, infermieri e sui social si fa a gara ad assegnare medaglie al valore civile. Medaglie simboliche, ma van bene anche quelle.

Nel frattempo, tanti altri aspetti sono cambiati di pari passo, qualcuno è perfino migliorato. Pensiamo al traffico, all’inquinamento e allo spreco di cibo. Stiamo scoprendo che possiamo fare a meno del calcio, del Gioco del Lotto e dei Gratta e Vinci.

Passando tutto questo tempo a casa oltre a leggere libri, giornali, guardare film e mangiare meglio, sono migliorati i rapporti con i nostri cari, che cerchiamo di proteggere. Ma solo dal Covid 19, perchè la curva della criminalità è scesa. Furti, rapine e altri reati sono…

IN

PROVINCIA

Grottaglie, dal sindaco nuove disposizioni per l’ospedale
Di
Con un’ordinanza, il sindaco di Grottaglie Ciro D’Alò ha emanato alcune disposizioni relative all’ospedale San Marco. In particolare, il sindaco
Infrastrutturazione idrica pluviale: da Regione 2,4 milioni di euro a San Giorgio J. e Palagiano
Di
Finanziate dalla Regione Puglia, su proposta dell’assessore regionale ai Lavori pubblici, opere di infrastrutturazione per il convogliamento e lo stoccaggio

Articoli

INTERESSANTI

PHOTOGALLERY

PIANETA SCUOLA

L'AVVOCATO CONSIGLIA

AFFARI E FINANZA

La Redazione

Marcello Di Noi

Francesco Riondino

Giovanni Saracino

Maddalena Orlando

Gianmario Leone

Alessandro Greco

Franco Guarino

Angelo Diofano