0 [post-views]view 3 mins
Corriere di Taranto

Rientrata nel primo pomeriggio l’Addolorata in San Domenico, è iniziata l’attesa per quest’altro atto della tradizione: la processione dei Misteri. Un’attesa che non è poi durata così tanto, visto che puntualmente alle ore 17 la “troccola” ha fatto riecheggiare in piazza Carmine il suo caratteristico suono. Il “troccolante”, dopo un breve permanere sulla soglia della chiesa, ha lentamente raggiunto il centro della piazza, permettendo così l’uscita del Gonfalone e della Croce dei Misteri. E via, quindi, con la prima marcia eseguita dalla banda “Lemma” posta come consuetudine in testa alla processione. Tantissima gente al di là delle transenne, con tante mamme in attesa di vedere il proprio figlio sotto le “sdanghe”. Lentamente hanno preso possesso della piazze le coppie di confratelli a piedi nudi, con i camici svolazzanti per il vento, mentre al di là delle transenne la folla cresceva notevolmente. Il padre spirituale della confraternita monsignor Marco Gerardo…

Condividi:
0 [post-views]view 5 mins
Corriere di Taranto
Folla stanotte sul pendio ad accogliere la Beata Vergine, la Mamma com'è chiamata affettuosamente dai fedeli. Oggi i Misteri

Folla stanotte sul pendio ad accogliere la Beata Vergine Addolorata (la Mamma, come la chiamano affettuosamente i tarantini) all’inizio del suo mesto pellegrinaggio alla ricerca del Figlio. Dal tardo pomeriggio, facendo ala ai “perdune” in pellegrinaggio alle chiese dell’Isola, molti hanno preso d’assalto via Duomo alla ricerca delle proprie radici, un po’ maltrattate in verità, e con la speranza di intravvedere segni di una rinascita, purtroppo deluse, anche se da parte dei privati che vi operano c’è una certa vivacità di iniziative. Apprezzati i “sepolcri” allestiti nelle chiese del quartiere. Tanta gente ha partecipato anche alla “Coena Domini” celebrata…

Condividi:

ALTRE

NEWS

Ginosa Marina, sequestrato stabilimento balneare
Di
I Carabinieri della Stazione di Marina di Ginosa (Ta) e del locale Nucleo Tutela Biodiversità, coadiuvati dal Gruppo Carabinieri Forestali
Taranto: in possesso di hashish, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Denunciato un 44enne
Di
I Carabinieri della Sezione Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Taranto, nel corso di un servizio finalizzato a prevenire e

TRIBUNALE DI FIRENZE – FALLIMENTO N. 66/2018

Giudice Delegato Dott.ssa Rosa Selvarolo – Curatore Dott. Daniele Bonucci

AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE

Il giorno 16 Luglio 2019 alle ore 10,00, davanti al notaio Daniele Muritano, nel suo studio in Empoli, Piazza Guido Guerra n. 8, avrà luogo la vendita con offerta irrevocabile e eventuale gara tra gli offerenti del bene immobile di seguito descritto secondo le modalità di cui al presente avviso.

DESCRIZIONE DEI BENI

LOTTO 1

Piena proprietà di un immobile sito in Taranto, località San Vito, Via Lucci Marini n. 7, erroneamente indicato come civico 1 e più precisame…

(continua la lettura)

FLASH

CRONACA

I militari della Guardia Costiera di Taranto, alle dipendenze del Comandante Giorgio Castronuovo, hanno posto in essere in località Sabbione del Comune di Taranto, un maxi sequestro di un’area di oltre 26.000 metri quadri, dove sono stati accertati gravi illeciti ambientali,
Desk / Apr 19

SPETTACOLI

& CULTURA

  Il be-bop segna il distacco del jazz dalla musica da ballo e perde così le simpatie del grande pubblico bianco; è proprio il punto di svolta nell’evoluzione del jazz, che passa dall’essere musica ballabile e di facile ascolto a un linguaggio complesso rivolto ad ascoltatori attenti.
Desk / Apr 19

SPORT

Il Giudice Sportivo ha respinto  il reclamo del Taranto riguardante il match contro il Picerno, durante il quale e precisamente alla fine del primo tempo tre giocatori hanno subito l’aggressione di un addetto alla sicurezza dello stadio del club lucano. Il giudice ha quindi convalidato il risultato di 0-0. Questo il comunicato ufficiale integrale: “AZ PICERNO – TARANTO F.C. 1927 S.R.L. Il Giudice Sportivo, – esaminato il reclamo fatto pervenire a seguito di tempestivo preannuncio
Desk / Apr 19

GREEN

& JOB

Dopo i sigilli della scorsa settimana, l’Acquedotto Pugliese difende l’operato dell’impianto di compostaggio Aseco, società controllata al 100% da Aqp, per quanto riguarda le ipotesi di inquinamento ambientale e gestione illecita di rifiuti. “Le attività di Aseco nell’impianto di Marina di Ginosa non costituiscono un pericolo per la salute pubblica. Nessun indicatore lascia dubbi circa possibili danni arrecabili alla salute di uomini, animali, piante o altre risorse naturali. I rifiuti in ingresso all’impianto – prosegue
Leone / Apr 19

OLTRE

LE CHERADI

0 [post-views]view 8 mins
Corriere di Taranto
Dopo Genhis Khan, iniziano gli scambi commerciali verso l’oriente. Il viaggio di Giovanni da Pian del Carpine

L’espansione dell’Impero mongolo in tutto il continente asiatico dal 1215 circa al 1360 diede stabilità economica alla grande area e ristabilì l’importanza della Via della Seta come straordinario mezzo di comunicazione e di scambio culturale e di merci. Tra il 1325 e il 1354, un grande viaggiatore marocchino IBN BATTUTA, arrivò a viaggiare nella Crimea e nell’attuale Medio Oriente, proseguendo fino ai principati mongoli degli eredi di Gengis Khan. Nella fine del 1300, Marco Polo raccontò nel libro I’l Milione’ di essere arrivato fino alla Cina e alla corte dell’imperatore-conquistatore mongolo Kublai Khan, di cui sarebbe diventato un consigliere di fiducia
Oggi vi parlerò di un missionario italiano che viaggiò tra i primi verso l’estremo oriente, al ritorno fu il primo a scrivere un libro raccontando usi, costumi, pensieri religiosi e incontri con le popolazioni tartare e mongole ‘HISTORIE MONGOLARUM’, un libro che è stato fondamentale per la famiglia Polo di Venezia e, come vedremo in seguito, per Cristoforo Colombo e per i miei viaggi sulla Via della Seta, un libro che custodisco gelosamente nella mia libreria. Il missionario si chiamava Giovanni da Pian del Carpine dell’’Ordine dei frati minori; sembra che facesse parte di quella schiera di dotti che entrarono da adulti tra le file dei seguaci di Francesco d’Assisi intorno al 1215, fu nominato ministro della provincia di Germania, partecipò a numerose missioni cattoliche. Nel 1245 fu incaricato da papa Innocenzo IV di recarsi presso i Mongoli per…

Condividi:

SPORT

Nuoto sincronizzato: la Baux Mediterraneo continua a mietere successi
Di
Un team apprezzato e riconosciuto ovunque. Un esempio di grazia, applicazione e allenamento. Le sincronette della Baux Mediterraneo Taranto continuano
Fattaccio di Picerno: la presa di posizione del Sindaco e del Taranto
Di
Non si placano le polemiche dopo la brutale aggressione subìta alla fine del primo tempo da tre giocatori del Taranto

Articoli

INTERESSANTI

Avviso pubblico del Comune “Rassegna Emergenze Musicali”
Il Comune di Taranto ha pubblicato sul sito www.comune.taranto.it un avviso, redatto dall’assessorato alla Cultura
Corriere di Taranto
“L’ICO Magna Grecia uno dei gioielli della Taranto che riparte”
Il Sindaco Rinaldo Melucci ha fatto visita nei giorni scorsi al Maestro Piero Romano presso
Corriere di Taranto

PHOTOGALLERY

PIANETA SCUOLA

L'AVVOCATO CONSIGLIA

AFFARI E FINANZA

La Redazione

Marcello Di Noi

Francesco Riondino

Gianmario Leone

Maddalena Orlando

Franco Guarino

Angelo Diofano

Alessandro Greco

Emanuele Spataro

Condividi: