Redazione

Corriere di Taranto

Postato il 15 giugno 2018, 18:25 pm
54 secs

Cinque treni regionali cancellati, servizio sostitutivo con bus tra Bari e Taranto e ritardi medi di un’ora per altri venti treni: questi i disagi segnalati finora da Trenitalia a causa della violenta ondata di maltempo che ha colpito la Puglia. La circolazione ferroviaria sta comunque tornando alla normalità dopo essere stata fortemente rallentata nella mattinata. Sono interessate dai disagi le linee Bari-Lecce (tra Polignano a Mare e Mola e tra Bari Torre a Mare e Bari Centrale), Bari-Foggia (tra Bari Palese e Santo Spirito) e Bari-Taranto (tra Modugno e Bari Sant’Andrea). Le forti scariche atmosferiche hanno danneggiato gli impianti di circolazione mentre le abbondanti piogge hanno allagato i binari delle stazioni di Bari Palese e Bari Parco Nord.

I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana sono intervenuti sul posto per riparare i danni e ripristinare le normali condizioni della circolazione. A Bari l’intenso temporale di questa mattina, oltre a provocare l’allagamento della tendopoli del Palagiustizia, ha provocato allagamenti in diversi punti della città. Il sottopasso di Santa Fara si è riempito d’acqua così come diversi locali al San Paolo mentre diversi automobilisti sono stati soccorsi perché rimasti con l’auto in panne. Numerose sono state le richieste di intervento ai vigili del fuoco. A causa dello sversamento in mare di acqua fognaria dalla condotta Matteotti è stato disposto il divieto ai bagni a Pane e Pomodoro fino al ripristino delle condizioni di balneabilità.

Redazione

Corriere di Taranto

Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)