CONDIVIDI
TOP AD

Sicurezza personale medico: incontro tra il direttore del Dipartimento “Politiche della salute e del benessere sociale” della regione Puglia, Giancarlo Ruscitti, ed il presidente dell’Anci Puglia, Domenico Vitto

Il Direttore del Dipartimento Politiche della salute e del benessere sociale della Regione Puglia Giancarlo Ruscitti ha incontrato il presidente dell’Anci Puglia Domenico Vitto per proseguire il confronto e individuare soluzione operative capaci di prevenire i reiterati fenomeni delle aggressioni ai medici della continuità assistenziale.

La Regione Puglia ha chiesto al Presidente di Anci Puglia di sensibilizzare i primi cittadini dei comuni pugliesi affinché si possano individuare luoghi nei quali collocare le sedi di continuità assistenziale, caratterizzati dalla presenza di altre sedi istituzionali, con particolare riferimento ai comandi o sedi di polizia municipale, così da scongiurare l’isolamento fisico dei medici che rischia di favorire comportamenti aggressivi. In questo modo invece si aumenterebbe decisamente la sicurezza del medico.

Il Presidente dell’Anci Puglia Domenico Vitto, condividendo la necessità di porre in essere ogni sforzo per contrastare il clima di insicurezza nel quale si trova ad operare il personale sanitario, anche alla luce degli ultimi episodi di violenza, ha assicurato il massimo impegno della Associazione nella direzione auspicata dalla Regione.

Si tratta di un passo importante per garantire la sicurezza delle sedi, che a sua volta è parte del più complessivo disegno di messa in sicurezza delle attività di continuità assistenziale secondo quanto concordato negli incontri con i Prefetti, con i quali è già stato concordata la necessità di dotare i presidi di videosorveglianza. Un percorso avviato quindi anche su sollecitazione delle organizzazioni sindacali dei medici, e per quanto di specifica competenza delle amministrazioni comunali.

All’incontro ha partecipato anche il Dirigente regionale della Sezione Strategie e Governo dell’Offerta Giovanni Campobasso.

CONDIVIDI
redazioneonline
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO