CONDIVIDI
Kurt Cobain and Courtney Love photographed by Michael Levine in 1992
TOP AD

Sembra proprio che dopo il Primo Maggio, Taranto possa riprendere il discorso interrotto vari decenni fa, quando era la capitale del rock nel sud Italia.

Sono distanti anni luce i concerti storici con i Bauhaus, Sound, Simple Minds, Siouxsie & The Banshees e molti altri, che proiettarono la nostra “città di provincia” verso la scena musicale nazionale. Farà tappa per la prima volta fuori da Bari il Medimex “International Festival & Music Conference” che, oltre ai
concerti dei tedeschi Kraftwerk e dei Placebo di Brian Moloko, sarà dal 7 al 10 giugno un focus sulle attività professionali, gli incontri d’autore, panel, workshops, il Puglia Sounds Musicarium, il Songwriting Camp Medimex, Djset e mostre.
Proprio la mostra fotografica sui Nirvana (come non sono mai stati visti) sarà la chicca di questa edizione “jonica”. Ci saranno anche sei scatti inediti nella mostra «Kurt Cobain & Il Grunge: Storia di una Rivoluzione. Fotografie di Michael Lavine e Charles Peterson», in programma da giovedì 7 giugno al 1° luglio al Museo Archeologico Nazionale di Taranto (MarTa), in occasione del Medimex 2018. Il più importante museo al mondo sulla civiltà magno-greca apre le porte alle testimonianze di un recente passato musicale e costruisce un ponte ideale tra la capitale del Grunge, Seattle, e la città dei due mari, dove nel 1989 transitarono quasi in sordina – per un concerto oggi considerato un evento postumo – i Soundgarden, una delle band
rappresentative di quella scena musicale, che la mostra racconta
intorno alle immagini dei Nirvana. La mostra, a cura di ONO arte
contemporanea, comprende settantotto foto esposte in due sezioni: da un lato trentotto immagini colte da Charles Peterson, che si concentrano sulla storia della nascita dei Nirvana, i concerti live e la scena Grunge, dall’altro quaranta scatti di Michael Lavine estratti da servizi posati e immagini per le riviste. Le foto inedite sono equamente suddivise, tre per ognuno dei due autori.

Kurt Cobain and Courtney Love photographed by Michael Levine in 1992

«Kurt Cobain & Il Grunge» ripercorre anche le tappe della scena musicale di Seattle, dove negli anni Ottanta l’ormai famosa etichetta indipendente Sub Pop stava dando visibilità non solo ai Nirvana ma anche ai Mudhoney e, per l’appunto, ai Soundgarden.
Parleremo ancora del Medimex con altri dettagli, informazioni e curiosità.

 

di Franzi Baroni

CONDIVIDI
redazioneonline
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO