CONDIVIDI
TOP AD

Seconda giornata di lavori alla Conferenza nazionale su clima, inquinamento atmosferico e salute di Taranto: lancio di una campagna nazionale su Clima e Salute

 

Gli Ordini dei Medici in Italia, protagonisti delle tematiche ambiente-salute e democrazia

Si è conclusa questa mattina la due giorni su Clima, inquinamento atmosferico e salute organizzata, a Taranto, dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici, l’Associazione Medici per l’Ambiente e l’Ordine dei Medici di Taranto, con la collaborazione del Ministero della Salute, il supporto tecnico dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e il patrocinio del Comune di Taranto.

La prima giornata ha visto protagonisti gli studenti e le studentesse della provincia di Taranto, in particolar modo gli Istituti tarantini Archita, Aristosseno, Battaglini, Cabrini e Mondelli di Massafra. Scuole che hanno partecipato al percorso scolastico coordinato dalla referente nazionale del progetto scuola di ISDE, Maria Grazia Serra.

La seconda giornata, tenutasi presso il Comune di Taranto, è stata l’occasione per il lancio della campagna nazionale su Clima, Inquinamento atmosferico e salute. Una campagna realizzata con la collaborazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che, oltre a lanciare un appello nazionale in vista sia della COP24 di Katowice che della prima conferenza internazionale dell’OMS su inquinamento atmosferico e salute, punta a costruire una strategia di formazione per i medici italiani sulle correlazioni tra salute, ambiente e cambiamenti climatici.

Il percorso formativo troverà le sue basi scientifiche nel position paper di ISDE, anticipato questa mattina,  su cambiamenti climatici, salute, agricoltura e alimentazione.

I medici formati potranno così essere formatori su queste stesse tematiche nei confronti dei colleghi e svolgere un ruolo di raccolta di segnalazioni inerenti criticità sanitarie ambiente-correlate, e coinvolgere i cittadini assistiti nelle informazioni su ambiente e salute.

“ Gli Ordini dei Medici in Italia- ha dichiarato Filippo Anelli, Presidente delle Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici –  dovranno lavorare per essere il punto di riferimento degli Enti Locali per tutto ciò che riguarda le tematiche ambiente-salute e la loro correlazione con la democrazia”.

CONDIVIDI
redazioneonline
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO