CONDIVIDI
TOP AD

170 mila tonnellate di carta e cartone raccolte nell’ultimo anno e più di 100 mila le tonnellate ancora da intercettare che porterebbero vantaggi economici aggiuntivi di 20 milioni di euro l’anno

Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base cellulosica, Regione Puglia e AGER, Agenzia Territoriale della Regione Puglia, hanno siglato un accordo specifico che ha lo scopo di potenziare e ottimizzare la raccolta differenziata urbana di carta e cartone in Regione

 

Cala del 2% la produzione complessiva di rifiuti urbani, cresce la raccolta differenziata. E con 170mila tonnellate raccolte nel 2017, un quarto della raccolta complessiva regionale, la carta rappresenta uno dei cardini di questo sistema virtuoso.
In occasione del Mese del riciclo di carta e cartone, l’iniziativa di Comieco per sensibilizzare gli italiani sui temi della raccolta differenziata, Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base cellulosica, Regione Puglia e AGER, Agenzia Territoriale della Regione Puglia, hanno siglato un accordo specifico che ha lo scopo di potenziare e ottimizzare la raccolta differenziata urbana di carta e cartone in Regione.

“Abbiamo scelto una strada ben definita nella gestione dei rifiuti, che è quella, peraltro indicata dall’Unione Europea, del riciclo e del riuso. Abbiamo già stanziato oltre 60 milioni di euro per la realizzazione di impianti per il trattamento delle frazioni differenziate, che permetteranno alla Puglia di essere più autosufficiente nello smaltimento dei rifiuti e di imboccare finalmente la strada, concreta, dell’economia circolare. Per questo bisogna aumentare sin da adesso le percentuali di raccolta differenziata sul territorio, comunque in costante ascesa. L’accordo di oggi, un’anteprima a livello nazionale di cui siamo orgogliosi, con il consorzio per il riciclo della carta e del cartone COMIECO, permetterà non solo di razionalizzare e valorizzare al massimo i flussi di raccolta differenzia della carta e del cartone, ma di mettere in campo iniziative e risorse importanti per promuovere la stessa raccolta differenziata in maniera più capillare, con particolare attenzione alle nuove generazioni e al mondo della scuola, supportando, in tal senso, tanti Comuni della regione. Negli ultimi tempi, dati alla mano, la Puglia ha dimostrato di poter essere leader nel Mezzogiorno per ciò che concerne i comportamenti virtuosi in tema di raccolta dei rifiuti. Ebbene, grazie a sinergie come quella che si sta attivando oggi, siamo convinti di poter compiere un ulteriore salto di qualità verso standard europei”, ha dichiarato Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia.

“I Comuni pugliesi in convenzione hanno gestito nel 2017 circa 140 mila tonnellate di carta e cartone, pari all’80% della raccolta di carta e cartone totale. Un impegno importante che Comieco ha valorizzato riconoscendo quasi 10 milioni di euro in corrispettivi economici”, ha affermato Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “La Puglia, insieme alla Campania, rappresenta il maggior bacino di raccolta nel Sud; grazie a questo accordo ci aspettiamo a livello regionale un incremento di raccolta di almeno 100 mila tonnellate annue che permetteranno un risparmio economico di circa 14 milioni di euro per mancati costi di smaltimento a cui aggiungere ulteriori incassi da corrispettivi Comieco per circa 6 milioni di euro”.

“I numeri parlano di una raccolta differenziata che ha ormai assunto un trend positivo. Negli ultimi due anni e mezzo, la raccolta differenziata è cresciuta, in Puglia, di circa 20 punti percentuali, dal 30 al 50%. Ma la quantità non basta: una raccolta differenziata di qualità è fondamentale per garantire la sostenibilità della gestione dei rifiuti. Ricordiamo, a tal proposito, che la Puglia è tra le regioni meridionali più virtuose in termini di raccolta differenziata di carta e cartone, con la città di Bari addirittura prima nella classifica nazionale stilata da Ispra tra Comuni con oltre 200mila abitanti (oltre 100 kg di raccolta pro-capite annua) e altre province come Lecce, Brindisi e BAT in piena linea con la media nazionale e in costante ascesa. L’attività di monitoraggio, razionalizzazione e sensibilizzazione, svolta di concerto con l’esperienza e la competenza di COMIECO, sarà quindi il grimaldello che permetterà di incrementare ancora i risultati, comunque già più che soddisfacenti, raggiunti negli ultimi tempi dalle comunità del territorio”, dichiara Gianfranco Grandaliano, Commissario AGER.

In particolare, l’accordo prevede un impegno operativo e attivo da parte di AGER e Comieco. Per migliorare la raccolta differenziata di carta e cartone a livello quantitativo e qualitativo, numerose saranno le azioni implementate su tutto il territorio pugliese. Verranno organizzate importanti campagne di comunicazione finalizzate soprattutto al coinvolgimento delle scuole; si organizzeranno le Cartoniadi, una sfida a suon di raccolta differenziata di carta e cartone che metterà in competizione i vari Comuni su tutto il territorio regionale; infine verrà coinvolto il Club dei Comuni Ecocampioni della Puglia (che ad oggi riunisce già 26 Comuni virtuosi nella raccolta differenziata di carta e cartone).

Accordo

CONDIVIDI
redazioneonline
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO