CONDIVIDI
TOP AD
Incontro questa mattina nella sede della Commissione Bilancio del Comune di Taranto
Casartigiani ricorda al Consiglio Comunale la promessa fatta in campagna elettorale e gli atti di indirizzo a favore delle imprese

Era il 2015 quando Casartigiani insieme a Confcommercio occuparono il Consiglio Comunale di Taranto e riuscirono a scongiurare un aumento spropositato della Tari (tassa sui Rifiuti), ma anche la promessa della riduzione delle Imposte e delle Tasse Comunali come Imu – Tosap – Tari e Cosap, impegno preso dal Consiglio Comunale dell’epoca e mai attuato“, queste la parole di Stefano Castronuovo, Segretario Provinciale di Casartigiani Taranto, durante l’incontro tenutosi questa mattina presso la Commissione Bilancio del Comune di Taranto convocata dal Presidente Capriulo.

Nel suo intervento Castronuovo ha aggiunto: “Ci aspettiamo da questo nuovo Consiglio Comunale un atto di buon senso, un atto di responsabilità, per rilanciare l’economia di questa città attraverso Politiche nei confronti  delle piccole imprese, Politiche basate sulla buona gestione delle municipalizzate che fin ora sono state il cancro di questa amministrazione;  voglio ricordare, infatti, che fino ad oggi per ben due volte il Consiglio Comunale, ha ricapitalizzato l’AMIU, inoltre voglio ricordare che il costo di conferimento in discarica in questi anni è aumentato, mentre la raccolta differenziata è rimasta invariata, siamo tra i  peggiori Comuni  della Provincia, tanto da dover pagare per il 2018 una ecotassa di 25,82 € a tonnellata per rifiuto smaltito in discarica.”

“Quando le altre associazioni di Categoria dormivano; noi eravamo qui a pretendere giustizia per le imprese super tassate dopo il ben noto aumento dovuto dal distesso economico finanziario del Comune di Taranto, ed ora siamo ancora qui a chiedere in questo momento particolare per la città, di puntare sulle piccole imprese del territorio, riprogrammando la regolamentazione di Imu – Tosap – Tari, Tasi  e Cosap, al fine di dare respiro alle imprese che possano svilupparsi e creare occupazione e sviluppo” ha aggiunto durante l’incontro Domenica Annicchiarico Presidente di Casartigiani Taranto che ha concluso: “chiediamo quindi immediate risposte per le imprese cosi come già deliberato dal Consiglio Comunale e come detto nelle promesse elettorali partendo dalla sana gestione dei costi fissi dell’amministrazione e delle sue municipalizzate..”.

VIACOMUNICATO STAMPA
CONDIVIDI
redazioneonline
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO