CONDIVIDI
TOP AD

In che modo l’inquinamento dell’ambiente può influire sulla nostra salute? Per rispondere a questa domanda, gli esperti medici dell’ambiente dell’associazione ISDE (International Society of Doctors for Environment), grazie alla presidente dott.ssa Serra e vicepresidente dott.ssa Valentino, sono stati organizzati tre incontri presso il Liceo Aristosseno per informare principalmente i ragazzi delle quinte classi scientifico sulle principali problematiche ambientali legate a patologie: solo conoscendo i fattori di rischio si possono realizzare comportamenti mirati a limitarne l’uso e di conseguenza i danni. Negli incontri si parlerà di effetto serra, riscaldamento globale, rifiuti, pesticidi e conservanti.
Durante uno di questi incontri, la dott.ssa Valentino ha incentrato il suo discorso su come l’inquinamento ambientale possa influire sulla nostra alimentazione e di conseguenza, sulla nostra salute.
Gli argomenti principali della conferenza hanno riguardato prima di tutto le problematiche legate a come tutti gli elementi chimici che oggi usiamo per migliorare l’aspetto esteriore, la conservazione e la maggiore resa del cibo, come coloranti o pesticidi, danneggino il nostro organismo. Inoltre si è parlato di come la Natura si sforzi di adattarsi al cambiamento e alle modifiche che l’uomo sta apportando giorno per giorno sulla Terra. A tal proposito, attraverso un video, la professionista ci ha illustrato la capacità che la Natura possiede, in quanto può sopravvivere in qualsiasi condizione, anche senza l’uomo. Al contrario, la domanda finale del video ci chiedeva se anche noi, specie umana, fossimo disposti a sopravvivere senza la Natura.
Probabilmente la risposta a questa domanda sarebbe negativa, poiché la nostra vita continua solo grazie ad essa; infatti non a caso è anche denominata “Madre Natura” in quanto ci accompagna sin dal principio ed è complice di tutte le scoperte e innovazioni che l’uomo consegue. Ma fin quando la Natura riuscirà a fare tutto ciò?

Martina Annicchiarico

Cosima Castelli

Alessia Simeone

CONDIVIDI
redazioneonline
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO