CONDIVIDI
TOP AD

Sabato 13 gennaio al Villanova di Pulsano, per il primo appuntamento del “Villanova Winter Fest 2018”, rassegna diretta artisticamente da Artesia, che in cinque appuntamenti tra gennaio e febbraio porterà sul palco del noto club tarantino artisti di caratura nazionale e internazionale, si esibirà il cantautore romano Leo Folgori.

Nato a Tivoli, ma trasferitosi ben presto a Roviano, piccolo paese della provincia di Roma, è cresciuto ascoltando alcuni dei cantanti più importanti della discografia cantautoriale italiana come De Gregori, De André e Lolli, ma anche i canti di protesta operaia e il pop-rock del passato dei Beatles e dei Rolling Stones. Nei primi anni novanta, in età adolescenziale, tra le reminiscenze punk e l’esplodere del movimento grunge, ha fondato il gruppo The Scarecrow, con altri tre amici. Nel tempo ha partecipato a vari progetti, sia come cantante, partecipando a tribute band di Rino Gaetano e Beatles, che come batterista. Dopo un importante tour nei teatri italiani, svoltosi nel 2013, a maggio dell’anno successivo Leo Folgori ha prodotto il suo primo album Vieni Via”. In questo lavoro d’esordio, che riassume la visione poetica del suo autore, sono presenti dodici brani che osservano la realtà circostante, smascherando l’indifferenza e denunciando i pregiudizi, raccontano storie che nascondono a volte la forza di una scelta, storie difficili, malandate, il più delle volte messe in disparte dallo sguardo comune e delle quali Folgori pensa sia giusto e legittimo occuparsene. All’album è seguito un fortunato tour che ha portato il cantautore ad esibirsi in molti comuni italiani, riscuotendo un grande successo di pubblico e di critica. A ottobre scorso, anticipato dall’uscita di due inediti, “La Scimmia” e “A Bailar”, è stato pubblicato il suo secondo album “Nuevo Mundo”, edito da Materiali Musicali e BetaProduzioni. In questo lavoro, realizzato grazie al contributo della SIAE per il progetto “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”, sono presenti nuove influenze che spaziano dal sound del chitarrista nigeriano Bombino alla cumbia amazzonica.

“Questo disco – ha spiegato Folgori – è un viaggio, che parte da un porto sicuro e va alla ricerca di nuove sonorità, culture e orizzonti da scoprire. Credo che un artista debba sempre andare avanti per crescere e che la musica abbia bisogno di novità. ‘Nuovo Mundo’ anche a livello umano è un percorso di ricerca, alla scoperta di qualcosa che è dentro di noi e che in qualche modo deve cambiare. Se dobbiamo modificare il mondo che ci circonda la prima cosa è farlo noi stessi. Ma basta cercarlo avendo fiducia e soprattutto coraggio”.

Durante il concerto, Leo Folgori, accompagnato da Giacomo Ronconi alla chitarra elettrica, Luigi Saletta al basso elettrico e Gino Binchi alla batteria, proporrà i brani del nuovo album, ma anche i successi del suo primo lavoro tra cui “Il ballo del serpente”, primo singolo estratto dall’album e “Vieni Via” brano che dà il nome al progetto, riarrangiati secondo la linea sonora di “Nuevo Mundo”.

Al termine dell’esibizione la musica continuerà con le selezioni musicali di Ciro Merode, Sabrina Morea, Lello Santoro e David Strauss.

Infotel: 3406592744 – 3384273389 Inizio evento : 23:00

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO